Le relazioni non sono facili, inutile continuare a credere che una volta trovato l’amore si arriverà lisce lisce all’happy ending. Non esiste happy ending senza impegno e fatica, e spesso nemmeno senza un aiuto esterno come un consulente di coppia, particolarmente indicato quando tira brutta aria in un matrimonio con figli. Ma vediamo quali sono i cinque segni inequivocabili che un aiuto in più è necessario.

Periodi particolarmente difficili sono inevitabili: si può passare attraverso delle fasi in cui si pensa di non provare più l’amore che si sentiva una volta per il partner, magari è apparso un collega interessante, oppure non si ha più voglia di soprassedere a certi comportamenti fastidiosi. Fatto sta che si comincia a litigare e sembra di non venirne più fuori.

Il primo segnale è proprio quello in cui si continua a litigare senza sosta sugli stessi identici punti. E giorno dopo giorno la lite va avanti, sempre più furiosa, sempre uguale a se stessa. Quando si incappa in un loop di questo tipo è chiaro che il problema riguardo il settore comunicazione. Uno dei due, o entrambi, non sta ascoltando l’altro, perciò non si riesce a superare lo scoglio. E qui un aiuto esterno può tornare utile, per vedere le ragioni dell’altro e riuscire a sentirlo.

Quando poi non si ha più nemmeno voglia di litigare allora lo stallo è completo. Se la rabbia e la delusione e la paura di trovarsi di nuovo ad affrontare grida, insulti o gli eterni argomenti del partner portano a girarsi dall’altra parte e far finta di niente, è tempo di correre al più presto ai ripari. Perché significa che si è talmente sfinite e respinte che non si ha nemmeno più voglia di provare a migliorare la propria relazione. E il passo successivo è soltanto la fine.

Il sesso è un campanello d’allarme estremamente sensibile in caso di problemi di coppia. Quando si arriva a un brusco alt qualcosa non va. È chiaro che momenti di magra possono sempre capitare, può trattarsi di stress, stanchezza, ma non aver più voglia di farsi nemmeno avvicinare dal proprio partner è un chiaro sintomo che qualcosa si nasconde nel proprio interiore. Probabilmente rabbia e frustrazione, sepolte sotto le litigate. E lasciare che la propria vita sessuale si prosciughi può portare dritto dritto a trovare soddisfazioni altrove.

Il pensiero fisso alla possibilità di concedersi una scappatella, o trovare un’amante, o cedere alle lusinghe di un ammiratore è un altro chiaro segno che qualcosa si è rotto nella propria coppia, che si cercano amore e attenzioni altrove perché non si riescono a ottenere tra le mura domestiche. E cedere alla tentazione spesso significa mettere una pietra tombale alla propria storia. Perciò se si crede che da qualche parte in fondo c’è qualcosa da salvare, è meglio chiedere aiuto ora, prima che sia troppo tardi.

Fonte: YourTango