Novità in arrivo per il palinsesto domenicale di Rete 4: ogni domenica, a partire dal 7 marzo, andrà in onda in prima serata “Quarto Grado“. Sarà condotto da Salvo Sottile e farà parte della testata Videonews, diretta da Claudio Brachino. Accompagneranno il presentatore la giornalista del TG5 Sabrina Scampini e, dietro le quinte, Silvia Magri, una dei volti di Studio Aperto.

L’obiettivo che il programma si prefigge di raggiungere è quello di far riflettere maggiormente i telespettatori sui vari casi di cronaca che, purtroppo, ogni giorno coinvolgono ingiustamente numerose vittime.

Si scaverà nei meandri delle storie e dei casi proposti, al fine di mettere il pubblico nelle condizioni di poter giungere a un proprio grado di giudizio, il più obiettivo possibile.

Protagonisti in prima linea saranno le stesse vittime dei casi trattati: si cercherà di ricostruire fedelmente in studio le storie analizzate, attraverso l’ausilio di protagonisti, di testimoni e di esperti. Il tutto, con un occhio di riguardo all’etica giornalistica a discapito della spettacolarizzazione, così come affermato da Claudio Brachino:

Sarà un ingrediente del racconto, sarà presente nella fabulazione e nella tenuta dello studio ma il programma sarà rigido dal punto di vista etico e deontologico.

Nella prima puntata si darà voce al caso della piccola Matilda, uccisa nel 2005, che ha tenuto banco sulle prime pagine di cronaca per l’accusa, poi ritirata, nei confronti della madre Elena Romani.