La notizia è di quelle davvero curiose e davvero molto anni Novanta: Quentin Tarantino avrebbe voluto il cantante dei Nirvana Kurt Cobain per interpretare una parte nel suo capolavoro “Pulp Fiction“. A riportare questa indiscrezione è stata la vedova del musicista, Courtney Love.

Sembra infatti che Cobain fosse un grande fan de “Le iene“, la pellicola d’esordio di Tarantino sul grande schermo, e l’apprezzamento era reciproco; in passato infatti erano uscite anche voci di un interessamento da parte del regista nell’inserire brani dei Nirvana nei suoi film, cosa poi non andata in porto, almeno fino a ora.

Galleria di immagini: Kurt Cobain

Courtney Love ora ha dichiarato che il marito avrebbe dovuto interpretare la parte poi andata a Eric Stoltz in “Pulp Fiction”:

“A quel tempo, (Kurt) era molto eccitato quando la sceneggiatura ha cominciato a emergere. Vi siete mai chiesti perché ha ringraziato Quentin (Tarantino) nel libretto di “In Utero“? Quentin gli ha chiesto di interpretare la parte di Eric Stoltz in “Pulp Fiction”. Potete chiederlo a Quentin, perché è la verità.”

Considerando il look molto grunge e davvero vicino allo stile di Cobain adottato da Eric Stoltz nel film, per una volta non si fa troppa fatica a credere alle parole di Courtney Love.