Non la vediamo sul piccolo schermo davvero da tantissimo tempo, soprattutto nei panni di conduttrice. Raffaella Carrà e il “caschetto biondo” più famoso d’Italia sono pronti per tornare in grande stile sulla TV di stato.

Come prevedibile, però, neanche in tal caso l’evento è esente da polemiche e la conduttrice durante il “Fiuggi Family Festival” si è lamentata del fatto che il suo futuro programma sulla musica classica, “Gran Concerto”, prossimamente in onda su Rai Tre, non è stato pubblicizzato in modo adeguato.

Non è stata fatta nessuna pubblicità allo show perché per scelte della direzione non si possono fare spot per programmi per bambini. Ma perché non si deve sapere che parte il “Gran Concerto”, ad esempio venerdì? Mistero. È una domanda alla quale non ha saputo dare una risposta nessuno.

È stato, dunque, programmato questo nuovo varietà firmato Rai ma la stessa Raffaella Carrà ancora non sa quando il tutto sarà mandato in onda:

Non credo tornerò presto in TV.

Durante l’intervista, inoltre, la Carrà ha parlato del programma da lei condotto nel 2006, “Amore“, tramite il quale fece conoscere ai telespettatori le attività messe in atto dalle onlus:

Ma, purtroppo, si sono accorte di me molte persone a esclusione dei potenti. Ho insistito tanto per poter fare almeno quattro speciali sulle adozioni a distanza senza ottenere alcun riscontro.