Non è detto che le persone affette dalla sindrome di Down non possano sfondare nel mondo della moda. A dimostrarcelo è Madeline Stuart, una ragazza australiana di diciott’anni che per raggiungere il suo sogno e diventare modella ha deciso di trasformare il suo stile di vita dimagrendo ben venti chili.

Per combattere il sovrappeso dovuto alla sindrome ha, così, cominciato a seguire una dieta salutare e a fare molta attività fisica, tra gli allenamenti a nuoto, l’hip hop e il corso da cheerleader. In questo modo in un solo anno Madeline è riuscita a modellare il suo corpo grazie anche al supporto della mamma Rosanne, orgogliosa della scelta della figlia:

Ama essere al centro dell’attenzione, sia recitando sia partecipando alle gare sia facendo la cheerleader. Le ho scattato milioni di foto, quindi è abituata a stare di fronte all’obiettivo […]. Voglio che le persone capiscano che anche coloro che sono affetti da sindrome di Down possono essere celebrati. Voglio che smettano di dispiacersi quando dico loro di avere una figlia Down perché è fuori luogo. Maddy è sicura di se stessa, è più che felice di sfilare per casa con una mano dietro alla testa mostrandomi quanto sia meravigliosa e dicendomi ‘guardami’.

Ad oggi la diciottenne è diventata una vera e propria reginetta dei social, tanto che le sue foto su Facebook hanno guadagnato migliaia di condivisioni, ma ce n’è ancora di strada da fare per affermarsi nella moda:

Solo con l’aiuto dei social potrà farsi notare dalle case di moda. Vuole davvero cambiare il modo in cui la gente guarda di solito alla disabilità. Le persone affette da sindrome di Down possono fare tutto, hanno solo bisogno di poterlo fare al loro ritmo. Dategli una chance e anche le vostre più alte aspettative saranno ricompensate.

Photo by @stonesharpimages Make up by @moona_joy design by @adabowman

Una foto pubblicata da Madeline Stuart (@madelinesmodelling_) in data: