E’ morta dopo l’utilizzo di un tampax l’inglese Natasha Scott-Falber, solo 14 anni, uccisa da una rara infezione causata dall’utilizzo dell’assorbente interno. Si chiama sindrome da shock tossico ed è una malattia che colpisce appena 40 persone l’anno, ma che può essere letale oltre che del tutto inaspettata.

L’utilizzo del tampax è molto delicato: le istruzioni di utilizzo specificano che è necessario cambiarlo almeno ogni 4-5 ore per evitare il rischio di incorrere proprio nella Sindrome da Shock Tossico (TSS), causata dalle tossine prodotte dal batterio Staphylococcus aureus che si trova comunemente nel naso e nella vagina.

La TSS è una malattia riconoscibile e curabile che può colpire uomini, donne e bambini. È diffusa più tra le ragazze sotto i venti anni e tra le  donne sotto i 30 anni piuttosto che le donne più anziane. Anche se è così rara, è importante esserne a conoscenza in modo da poter prendere provvedimenti se pensate di averla. La diagnosi precoce e la cura dei sintomi sono importanti.

Natasha non è riuscita a riconoscere i sintomi della malattia e sembra esser deceduta, nel sonno, dopo 5 giorni dal primo utilizzo del tampone. Per evitare che ciò accada di nuovo, ci fa piacere ricordarvi alcune semplici regole da seguire per prevenire la TSS:

  • Ricordatevi di lavare le mani prima di inserire il tampone e dopo averlo inserito e rimosso.
  • Cambiate il tampone ogni 4-8 ore.
  • Utilizzate il tampone con il livello di assorbenza più basso per il tuo flusso.
  • Rimuovete sempre il tampone usato prima di inserirne uno nuovo.
  • Rimuovete sempre l’ultimo tampone dalla vagina alla fine del ciclo mestruale.
  • I tamponi sono stati ideati esclusivamente per assorbire il flusso mestruale. Non usate un tampone in previsione dell’arrivo del ciclo o per assorbire perdite vaginali non mestruali.
  • Se desiderate usare questo prodotto nel corso della notte, potete farlo tranquillamente, usando l’accortezza di inserire un tampone nuovo prima di andare a dormire e di rimuoverlo immediatamente al momento del risveglio. Non dovreste mai indossare un tampone per oltre 8 ore!