Prenderà il via venerdì 26 dicembre Rai 5, nuovo canale gratuito del digitale terrestre che la televisione pubblica introdurrà per sostituire l’attuale Rai Extra.

L’esordio della nuova emittente digitale avverrà in concomitanza con il completamento dello switch-off in Lombardia e questo non è un caso in quanto Rai 5 nascerà proprio nel capoluogo lombardo, pur essendo rivolto al pubblico italiano nella sua totalità ovviamente.

Il nuovo canale seminegeneralista della Rai sarà focalizzato essenzialmente sulla cultura, proponendo in palinsesto reportage, documentari, magazine e rubriche di approfondimento e programmi dedicati alla moda e alle ultime tendenze, tutti con l’obiettivo si stimolare la riflessione dei telespettatori senza porsi, tuttavia, come un canale culturale di stampo classico.

Ampio spazio sarà infatti dedicato alla musica rock e pop, a cui sarà riservata la prima serata della domenica, mentre il lunedì spazio ai documentari che esplorano l’età contemporanea. Il martedì sarà il giorno in cui Rai 5 darà spazio al cinema e all’arte, mentre il mercoledì la moda e le tendenze, tutte rigorosamente dedicate alla realtà italiana, saranno le protagoniste.

Il giovedì il nuovo canale racconterà il mondo dello spettacolo, mentre il venerdì sarà dato spazio ai viaggi e alla conoscenza di luoghi e paesi. Al teatro e alla danza, infine, Rai 5 dedicherà il sabato.

Tra i volti del canale, gli spettatori troveranno Gualtiero Marchesi e i suoi consigli sulla buona cucina italiana, Philippe Daverio, il ballerino Kledi Kadiu, Omar Pedrini che si occuperà di musica, Benedetta Mazzini e Gregorio Paolini.

Rai sarà disponibile in chiaro sul digitale terreste, sul satellite compreso nella piattaforma di TivùSat e sul Web con Rai.tv.