Niente Daria Bignardi e “L’Era Glaciale“, almeno per ora. L’informazione in rosa della TV pubblica sarà appannaggio di Monica Setta, che tornerà da giovedì 15 con “Peccati – i sette vizi capitali”, sette puntate dedicate ai vizi delle donne, con ospiti VIP diversi ogni volta.

Reduce dal successo de “Il fatto del giorno”, la Setta sarà la regina della seconda serata di Rai Due, subito dopo “Annozero”. C’è chi pensa, come Davide Maggio, che difficilmente Simona Ventura sarà tra gli ospiti, a causa dei problemi avvenuti con Aldo Busi a “L’isola dei Famosi”. Il nuovo programma è firmato dalla stessa Setta e da Giuseppe Tortora, con la regia di Claudia Mencarelli.

Un momento complesso per l’informazione in Rai, anche perché pare che dopo le epurazioni ci siano guai in vista per il direttore del TG1 Augusto Minzolini, che sembra essere il bersaglio del sindacato. E così Usigrai affila le armi, ritenendo che l’informazione pubblica sia sempre più in pericolo. Ma lo fa in sordina, preparandosi anche a un grande congresso.

Dal 13 al 17 aprile, infatti, a Salsomaggiore ci sarà il congresso dell’Usigrai e potrebbe essere tempo che il sindacato voglia prepararsi a una nuova dirigenza. Soprattutto in vista di fine aprile, quando il governo prenderà una posizione sull’annosa questione delle intercettazioni telefoniche. In lizza, tra gli altri, Maurizio Blasi, redattore del TG3 delle Marche, e Luciano Ghelfi, inviato del TG2.