C’è grande attesa per la puntata di Raw che dovrebbe tenersi oggi su Rai Sport, dopo una pausa settimanale forzata a causa della nube provocata dal vulcano Eyiafjallajokull: lunedì scorso, infatti, c’erano stati vari problemi, dovuti alla chiusura dello spazio aereo nel Nord Europa, tanto che gli atleti, che si trovavano in Inghilterra per il tour europeo, sono stati impossibilitati a spostarsi.

Un brutto colpo per quanto riguarda gli ascolti, tanto che qualcuno riteneva di poter sostituire lo show rosso, cioè Raw, con qualcos’altro. Qualcosa che non fosse Smackdown, in onda su SKY Sport 2, dato che lo show blu, come viene chiamato familiarmente dagli appassionati Smackdown, non ha tantissimi spettatori, almeno non quanto il rosso, e che non tutti coloro che vedono quest’ultimo siano appassionati anche al blu, che è percepito come fosse di serie B. Tanto che ci sono due punti di share di differenza tra i due spettacoli.

Così qualcuno ha pensato a Impact!, lo show della TNA, federazione concorrente alla WWE: Impact! parte un’ora prima, dopo il pay per view Lockdown, che introdurrebbe quindi uno spettacolo affine, e creerebbe non solo continuità, ma non lascerebbe degli iati negli ascolti.

Raw ospita spesso star di primo livello ed è uno spettacolo realmente a tuttotondo, non solo per il livello degli atleti che ospita, ma anche per le guest star. Nelle scorse settimane, ad esempio, guest host è stato David Hasselhoff, il quale si è esibito in un lungo monologo, molto più intenso del solito: di consuetudine, un atleta interrompe il guest host dopo pochi minuti, invece Hasselhoff è stato trattato davvero come un ospite d’eccezione.