Iron Man 2” è un action movie diretto da Jon Favreau, con Robert Downey Jr., che uscirà al cinema domani.

Il film, sequel di “Iron Man”, s’ispira all’omonimo eroe dei fumetti della Marvel e cerca di bissare il successo di pubblico e di critica del primo episodio del fortunato franchise.

Del cast fanno parte anche Don Cheadle, Gwyneth Paltrow, Mickey Rourke, Sam Rockwell, Scarlett Johansson, Samuel L. Jackson e Jon Favreau.

Il film riprende da dove il primo capitolo terminava: Tony Stark (Robert Downey Jr.) ha svelato il suo volto e la sua missione.

Sei mesi dopo il clamoroso annuncio, Tony Stark decide di inaugurare la Fiera Mondiale Stark Expo, organizzata vent’anni prima dal defunto padre, volta a studiare e mostrare una serie di innovazioni tecnologiche rivolte al bene dell’umanità.

Intanto il Governo degli Stati Uniti d’America, astutamente pilotato dalle industrie belliche, cerca di convincere Stark a consegnare Iron Man ai militari. Ma Stark non cede alle pressioni del Governo, perché vuole essere l’unico salvatore del mondo. Dal passato, però, arriva Ivan Vanko, che ha creato una nuova devastante arma, ispirata proprio alla stessa tecnologia che ha dato vita a Iron Man. Trovandosi in serie difficoltà nel combattere il feroce Vanko, Stark dovrà accettare l’aiuto di Nick Fury e dalla mitologica S.H.I.E.L.D.

“Iron Man 2” promette tanta azione ed effetti speciali.

Se il primo episodio raccontava le gloriose gesta del supereroe nella sua interazione con il mondo esterno, il secondo capitolo si concentra e si fossilizza unicamente sul personaggio di Stark, il suo eclettico egocentrismo e la sua sferzante personalità.

Nonostante un ottimo cast affianchi il bravissimo protagonista, Robert Downey Jr., la trama tende a sbalordire, tra mille effetti speciali e scontri all’ultimo colpo, piuttosto che ad articolarsi e svilupparsi in maniera logica.

Così, accanto a un superbo Mickey Rourke nel ruolo di Vanko e un bravissimo Sam Rockwell nel ruolo di Hammer, la trama si contorce su sé stessa e si avviluppa attorno al protagonista, con dialoghi appena accennati e tante roboanti scene d’azione corredate dalla chiassosa musica heavy metal degli AC/DC.

Così il secondo capitolo della saga “Iron Man” ripropone la formula di successo del primo episodio con tanta azione e spettacolo, ma il tutto esasperato e centuplicato all’inverosimile.

“Iron Man 2” sicuramente conquisterà il box office e appagherà i fan del supereroe della Marvel.

Come nel caso di “Iron Man 1”, il sequel promette una piccola sorpresa dopo i titoli di coda.

Come ha dichiarato Kevin Feige, presidente della Marvel Studios:

“Se fate attenzione alla fine del film, vedrete qualche piccolo indizio che vi dirà cosa è avvenuto prima dell'”Incredibile Hulk”.