Notte folle a Manhattan” è una commedia divertente diretta da Shawn Levy, noto regista per “Una notte al museo”, con Steve Carell (“40 anni vergine”) e Tina Fey (“Baby Mama”), uscito al cinema venerdì.

Il film racconta la storia di una normale coppia del New Jersey che diventa vittima di un pericoloso scambio d’identità.

I coniugi Phil e Clara Foster vivono una vita ordinaria, tra impegni lavorativi e routine familiare, in un tranquillo e noioso quartiere del New Jersey. Una sera, Phil decide di fare una sorpresa alla moglie, portandola a Manhattan, nel ristorante più modaiolo della città, per ritrovare quel romanticismo e passione ormai dimenticati.

I Foster, però, non hanno una prenotazione e così decidono di rubare il tavolo a una coppia che ha prenotato, ma non si è presentata. Prima che la cena finisca iniziano le sorprese. Infatti, il tavolo che hanno rubato era dei Tripplehorn, una coppia di ladri braccata da due poliziotti corrotti per aver derubato il boss locale di alcuni importanti documenti.

Phil e Clare si ritrovano, loro malgrado, a dover scappare dai poliziotti corrotti e dai pericolosi mafiosi.

Il film ha un buon ritmo ed è pieno di gag divertenti, nonostante la trama non sia delle più originali.

Tutto il divertimento della commedia si basa sui suoi protagonisti: gli esilaranti Steve Carell e Tina Fey, che riescono a rendere divertente la commedia nonostante il grande deficit della sceneggiatura.

Così il regista Levy, esperto per prodotti cinematografici per famiglie come “di Una Notte al Museo” e il sequel de “La Pantera Rosa”, firma una nuova commedia infarcita di azione, gag esilaranti, macchine sportive e un tocco di glamour.

La commedia non ha grandi pretese se non quella di allietare per qualche ora lo spettatore.

Nel cast, oltre a Steve Carell e Tina Fey, ci sono anche Mark Wahlberg, James Franco, Kristen Wiig, Mila Kunis, Mark Ruffalo, Taraji P. Henson, Leighton Meester, Ray Liotta.