La New York Bridal Fashion Week, consueta e attesissima settimana della moda dedicata agli abiti da sposa nella Grande Mela, è entrata nel vivo con le creazioni da sogno di Reem Acra che ha presentato la sfilata Bridal Spring 2019.

La stilista libanese, famosa per le sue collezioni principesche, è da sempre maestra nello sposare la tradizione con una estetica più contemporanea, in un percorso di continua ridefinizione dei parametri couture. È anche per questa sua caratteristica che è tanto amata dalle celebrities, che non perdono occasione di indossare le sue piccole opere d’arte in occasione di galà e red carpet (tra le sue fan, anche Melania Trump: la First lady, infatti, ha indossato più volte i suoi abiti).

Leggi anche: La sfilata Alta Moda Primavera-Estate 2018 di Dolce & Gabbana a New York

Intitolata The Prophet Collection, in onore all’omonima raccolta di poesie del poeta libanese Khalil Gibran, la linea Primavera 2019 di Reem Acra presenta tutti quei meravigliosi ed eterei dettagli a cui la designer ha abituato, come pizzi, applicazioni floreali e cascate di. Abiti femminili, perfetti per una sposa elegante ma graziosamente bohémienne, completati da una corona di fiori.

Foto: Facebook @ReemAcra

Le sue proposte sono un trionfo di pizzo e romantiche scollature, di nuvole di organza e di volant, ma anche di decorazioni gioiello e graziosi dettagli floreali: 30 modelli che trovano nell’estrema cura artigianale, nelle linee delicate e nei ricami il loro punto di forza.

Foto: Instagram @reem_acra

È il bianco più candido a dominare incontrastato, accanto a proposte avorio e cipria. Splendido l’abito da sposa finale in raso, con ricami e gonna da principessa.

Foto: Instagram @reem_acra

Foto: Instagram @reem_acra