Arrivano i primi dati per quanto riguarda questa prima domenica referendaria:: se alle 12.00 l’affluenza era poco più dell’11%, alle 19.00 la percentuale è salita e si aggira oltre il 30%.

Secondo i dati ufficiali del Viminale, la valutazione è oltre la metà dei comuni interpellati. È un dato in crescita continua, vista l’affluenza in aumento alle urne prima della chiusura di oggi.

Galleria di immagini: Referendum Acqua Pubblica

Grandi assenti della giornata Umberto Bossi e Silvio Berlusconi. Il primo impegnato nell’inaugurazione di un nuovo presidio del carroccio a Lesa, nel novarese, e il secondo in vacanza in Sardegna intercettato durante lo shopping domenicale in un negozio etnico. Nonostante il suo pentimento, tardivo non si segnala la sua presenza ai seggi.

Partecipazione e affluenza molto alta in Emilia Romagna, dove si segnala una presenza attiva e sentita ben sopra la media nazionale. Alle 12.00 erano 7 i punti di percentuale sopra la media, con Bologna capolista a quasi il 20% di affluenza.

Protagonista della giornata il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, dando l’esempio a tutti gli italiani, si è recato a votare alle 11.00 nel suo seggio nel quartiere Monti della Capitale. Luogo dove abitava prima di diventare Presidente e salire al Quirinale.

Le votazioni continuano, i seggi rimarranno aperti fino alle 22.00 di questa sera e riapriranno domani alle 7.00 fino alle 15.00, orario di chiusura prima degli scrutini ufficiali.