Regali di Natale 2016: quali sceglierli e come personalizzarli? Tante sono le idee fai da te, che sono da impacchettare, e tante le proposte da acquistare. Ma come personalizzare personalizzare al meglio il pacchetto? Le opzioni del fai da te sono molte e sicuramente riceveranno l’approvazione di amiche, genitori, fidanzato e colleghe di lavoro. Prestate quindi massima attenzione alla scelta della carta, alla combinazione dei colori, al biglietto di auguri e a tanti piccoli dettagli che vi sveliamo per decorare al meglio i vostri regali di Natale.

Ecco 5 consigli per impacchettare i regali di Natale.

  1. La carta: per personalizzare i regali di Natale si può decidere di impacchettare ogni presente con una carta diversa, sia per renderli riconoscibili, sia per far sì che ognuno abbia un dono esclusivo. Altresì, soprattutto quando ci sono bambini in casa, si può decidere di confezionare i regali di Natale con una carta bianca o avorio sulla quale disegnare e scrivere a seconda della persona a cui si decide di presentarlo. In questo modo, il ricordo della festa non sarà solo il contenuto, ma anche l’involucro.
  2. Il nastro: sebbene si abbia l’abitudine di chiudere i regali di Natale con il classico nastro rosso o oro, che tramite la lama delle forbici prendono la classica forma a spirale, si può optare per un nastro in tessuto o in paglia, personalizzando ancora di più la confezione. Questo in base al tipo di persona che si ha davanti: un amante dei materiali riciclati, ad esempio, potrebbe gradire un nastrino realizzato in yuta.
  3. Il biglietto: quale miglior modo per personalizzare i regali di Natale se non con un biglietto d’auguri speciale. Importante dire che il biglietto fa parte, a pieno diritto, della confezione del dono. Esso, infatti, è la chiave di lettura del regalo e del ragionamento, del pensiero fatto alle spalle del dono. Il biglietto dei ragali di Natale può essere di qualsiasi genere. Ad esempio, se si vive con dei coinquilini e molto spesso si lasciano dei post it in giro per casa per ricordare le cose, si può scegliere di usare lo stesso postit per il biglietto di auguri, creando una continuità emotiva.
  4. La busta: nessuno dei regali di Natale che si consegneranno dovranno essere dati a mano. Tutti i doni dovranno essere contenuti in una busta che si darà alla persona che riceve il presente, così da permettergli di conservare i regali di Natale al meglio, anche dopo averli scartati. In questo caso, si può decidere di mettere il pacchetto in una busta di un’azienda diversa da quella del regalo, così da creare un maggiore effetto di gioia una volta scartato.
  5. La fantasia: infine, come per ogni festività, ciò che conta per realizzare delle confezioni creative per i regali di Natale è la fantasia. Si può decidere di mettere i doni in più scatole, creando l’effetto matrioska; si può anche creare un pacco con più pacchetti all’interno, dando l’impressione di un unico regalo gigante. Insomma, il Natale permette di tornare bambini. Ecco perché è importante continuare a fantasticare, anche per la confezioni dei regali.