Bracciali, orecchini e pendenti senza dimenticare gli immancabili anelli sono tra i regali San Valentino più graditi: un pensiero che permette alla persona amata di portare con sé un ricordo, più o meno prezioso.

È infatti sufficiente scegliere bene tentando di accontentare i gusti di chi si ama, senza bisogno di spendere delle fortune in diamanti e pietre preziose (che comunque sono sempre ben accette).

Galleria di immagini: Regali San Valentino: i gioielli per lei

Vediamo allora qualche proposta verso cui indirizzare il proprio lui in fatto di gioielli.

  • Bracciali: charm, scritte, catene e cuoricini sono un must. Stella McCartney, per i regali San Valentino propone un bracciale a catena in ottone placcato oro antico, con la scritta Love. Due le idee di Swarovski: il bracciale Dear si anima nella delicata preziosità del pavé di Clear Crystal a cui un cuoricino placcato oro rosa aggiunge un tocco di femminilità, mentre il braccialetto Even sfoggia un motivo a cuore. Un lato del gioiello è interpretato in pavé di Clear Crystal, l’altro in metallo rodiato lucido, per raddoppiare lo stile di indosso. Giovanni Raspini pensa un braccialetto di charms cuori e scritte per portare sempre con sé il cuore della persona amata. Chi, invece, volesse qualcosa di diverso, può optare per il bracciale in ottone bagnato nel palladio di Giuliana Mancinelli Bonafaccia, impreziosito da plexiglass trasparente e skarovsi.
  • Orecchini: illuminano il viso e danno un tocco personale a ogni scelta di stile. Unica raccomandazione: vanno scelti anche in base la proprio viso, preferendo un punto luce nel caso non si abbia un collo particolarmente lungo. Diamonique (acquistabile su qvc.it) tra i regali San Valentino raccomanda dei deliziosi orecchini a cuore in argento con smeraldo sintetico. Dodo, invece, per la collezione 100% Amore propone un orecchino singolo in oro rosa con rubino sintetico pendente.
  • Collane: un cuore pendente è immancabile tra i regali San Valentino. Brand diversi lo propongono a cifre e in materiali diversi, così da venire incontro alle tasche di tutti. Cominciamo dal più classico dei pendenti, quello di Tiffany, l’icona più celebre di Elsa Peretti. Il pendente è in argento e oro rosa 18 carati. Open Heart, una delle prime creazioni di Elsa Peretti, è tra i suoi modelli classici più amati. La designer ha lavorato per mesi al fianco di abili artigiani per raffinare questa forma semplice ma evocativa. Per la forma definitiva, cita l’influenza delle linee fluide e dei vuoti dello scultore Henry Moore. È invece in argento placcato oro, con pendente a forma di cuore la collana di Veronese (acquistabile su qvc.it). Da lolaandgrace la collana lunga Heart Lock è con cristalli Swarovski.
  • Anelli: il più desiderato tra i gioielli, soprattutto quando implica promesse di una vita insieme. Da Cartier si può acquistare Juste un Clou, in oro giallo 18 carati, ornato di 14 diamanti taglio brillante, nato dalla frenesia creativa della New York degli Anni ’70. Disponibile anche in oro bianco. Flaminia Barosini ha realizzato un anello doppio in bronzo con bagno galvanico in rutenio nero e zirconi.