Secondo gli esperti di settore il 75% circa delle donne non indossa il reggiseno della taglia giusta. Che sia una statistica precisa o no, la verità è che i corpi femminili cambiano spesso (anche solo in un anno o due): basta guadagnare o perdere peso, guadagnare o perdere il tono muscolare con l’esercizio fisico, con la gravidanza o l’allattamento, ma anche semplicemente con l’avanzare dell’età. Quindi, se si indossava la giusta taglia l’anno scorso, adesso potreste aver bisogno di aiuto su come trovare la taglia giusta. Ecco qualche consiglio per rintracciare il reggiseno perfetto.

Le misure

In Italia, le taglie di reggiseno vanno dalla prima alla decima, e oltre al numero di taglia è presente anche una lettera (A, B, C, D etc) che descrive la dimensione della coppa. Per calcolarla servono due misurazioni: la circonferenza del torace (che si prende facendo passare il metro da sarta sotto al seno) e la circonferenza del seno (facendo passare il metro al di sopra del capezzolo).

Per calcolare la giusta taglia del reggiseno c’è una semplice formula matematica: misura del torace in centimetri meno 60 cm; poi il risultato della sottrazione si divide per 5 e si arrotonda al numero più vicino.

Per ottenere la dimensione della coppa, dalla misura della circonferenza del seno va sottratta quella del torace. La differenza tra 0 e 2,5cm dà una coppa “AA”; tra 2,5 e 5cm una coppa “A”; tra 5 e 7,5cm) coppa “B”; una differenza tra 7,5 e 10cm dà una coppa “C”; tra 10 e 12,5cm una coppa “D” e così via.

I consigli

  • Le spalline non devono fare tutto il lavoro. La maggior parte del supporto deve venire dalla fascia, non dalle spalline. Se la circonferenza è troppo grande, si finirà per stringere le spalline per compensare, facendo troppa pressione sulle spalle. Se la dimensione è troppo piccola, le spalline possono scivolare dalle spalle.
  • La giusta “copertura”. Non ci dovrebbe essere un eccesso di seno che esce fuori delle coppe. Se accade, e si vede una forma irregolare sotto i vestiti, la dimensione della coppa è probabilmente troppo piccola. Se il reggiseno non aderisce perfettamente alla parte te, invece, forse è meglio provare con una dimensione più piccola.
  • No alle grinze. Se vedete del tessuto con grinze, probabilmente la coppa è troppo grande.
  • L’altezza adatta. Il reggiseno dovrebbe essere aderente contro il petto tra le coppe. Non dovrebbe trovarsi sul tessuto mammario: se c’è un ampio divario, potrebbe essere necessario andare su una dimensione di coppa maggiore.
  • I ferretti non dovrebbero scavare. I ferretti non dovrebbero scavare nel tessuto del seno o sotto il braccio: il reggiseno potrebbe essere della dimensione sbagliata (o questo modello potrebbe essere sbagliato per voi).
  • Controllate la schiena. Guardatevi nello specchio lateralmente. L’elastico della fascia dovrebbe essere alla stessa altezza su tutta la circonferenza. Se sulla schiena finisce in basso, forse le spalline vanno accorciate.
  • Stretto, ma non troppo. La fascia deve essere ferma e sicura, ma si dovrebbe anche essere in grado di passare due dita sotto l’elastico sulla schiena e una al centro, davanti. Se non è possibile, può essere necessario allentare in reggiseno o scegliere una taglia più grande.