Nonostante i matrimoni di convenienza siano sempre meno diffusi in Italia, il tradimento e le relazioni extraconiugali provocano ancora oggi una vera e propria offesa nei confronti della parte lesa.

Il motivo per il quale una relazione extraconiugale viene intrapresa varia per ogni situazione, ma soprattutto in base al sesso del fedifrago. La donna decide quasi sempre di tradire per un senso di insoddisfazione nella vita matrimoniale e deve essere coinvolta amorosamente dal suo amante; questo la spinge a vivere una vera e propria storia d’amore parallela, che non può però essere tenuta nascosta per sempre.

Galleria di immagini: Sesso con amore

La donna tende sempre a voler vivere le relazioni extraconiugali alla luce del sole a differenza dell’uomo, che invece preferisce un continuo tradimento clandestino perché legato semplicemente a un’attrazione sessuale. Non è quindi l’insoddisfazione coniugale a spingere quegli uomini che lo fanno.

In una prima situazione di crisi, chi tradisce di solito nega di aver intrapreso una relazione extraconiugale, mentre chi viene tradito continua a far finta di nulla per evitare di star male psicologicamente: in altre parole ci si aggrappa alla routine di tutti i giorni che diventa sempre più difficile da seguire.

La situazione di “stallo” continua fino ad arrivare alla rivelazione, momento in cui il coniuge ferito si trova davanti a un dilemma vero e proprio: perdonare l’altro oppure divorziare?

La scelta è più complessa di quel che sembra perché capita molto spesso di usare il tradimento per riparare un rapporto di coppia ormai logorato dalla monotonia dovuta al matrimonio.

Se la relazione extraconiugale è nata per evitare un conflitto diretto con il coniuge, il perdono verso chi ha tradito non farà altro che dare il via a una serie di tradimenti, mentre il divorzio non permetterà alla coppia di risolvere i problemi. La soluzione consiste nel chiarire prima le problematiche che affliggono il matrimonio e poi scegliere se ricominciare o meno.

Quando invece si comincia una relazione extraconiugale al fine di evitare l’intimità con il coniuge, il perdono potrebbe essere la scelta giusta per dare nuova vita alla coppia: dopo aver risolto i problemi, infatti, si può vivere diversamente il rapporto riuscendo a risolvere il problema che ha portato al tradimento.

In relazioni extraconiugali con persone più giovani dei coniugi, vivere il matrimonio potrebbe essere una soluzione logorante per gli uomini: continuerebbero a rimanere in casa con la propria moglie ma avrebbero sempre la testa altrove, pensando a un’altra donna. Per il sesso femminile sembra essere più facile perdonare in questa situazione, le donne preferiscono restare accanto al coniuge per non ferire i sentimenti dei figli e non compromettere la stabilità economica della famiglia.