Spesso abbiamo proposto delle ricette che hanno come ingrediente principale i peperoni .

I peperoni sono un ortaggio particolarmente gustoso che però ha un piccolo difetto: essere poco digeribile. Ma,seguendo alcuni piccoli trucchi, si può evitare questo inconveniente.

Vediamo come fare.

In primo luogo i peperoni andrebbe ro consumati solo se di stagione, in modo da essere sicuri che siano arrivati a completa maturazione. Infatti, i peperoni contengono una particolare sostanza, la solanina, presente anche nelle patate e nei pomodori, che rende meno agevole la loro digestione.  La solanina è presente in percentuali maggiori negli ortaggi ancora poco maturi, che andrebbero per questo evitati.

Un’altra delle parti meno digeribili del peperone sono le parti bianche interne e i semi e anche la pelle. Queste tre componenti andrebbero eliminate in qualsiasi modo si voglia consumare il peperone, sia che la ricetta preveda la cottura o meno.

Un altro segreto per riuscire a mangiare i peperoni senza il rischio di incappare in una fastidiosa pesantezza allo stomaco è quella di tagliarli lungo la larghezza in striscioline sottili. Questo particolare tipo di taglio, anche se rende i peperoni meno belli da vedere, è utile per rompere le fibre dell’ortaggio e facilitarne, così, la digestione.