Heather Parisi non è scomparsa e, forse, non è nemmeno fuggita in un paese offshore pur di non pagare i propri debiti. L’indiscrezione emersa insistentemente in questo weekend, e riportata anche da DireDonna, si è rivelato un falso scoop. A parlare è la stessa ballerina dalle pagine del proprio blog ufficiale, con un messaggio indignato nei confronti di “L.S.”, il giornalista che evidentemente ha dato via a questo tam tam di rumor. E dietro all’acronimo non si nasconde una persona qualunque, ma nientemeno che l’esperta di gossip e opinionista televisiva Selvaggia Lucarelli.

Galleria di immagini: Heather Parisi

Non è dato sapere il motivo della riservatezza della showgirl che, secondo i beninformati, sarebbe assente da ogni attività pubblica e difficilmente rintracciabile in quel di Vicenza. Ma di sicuro non si sta nascondendo al fisco così come ipotizzato, perché altrimenti si sarebbe ben guardata dal commentare la vicenda sul Web. Ecco il messaggio:

“Conosco i miei polli… !! E ne avevo con largo anticipo previsto le mosse. Non sarà tuttavia tale S. L. di cui mi sono sconosciute le credenziali di giornalista, a distrarmi dalla mia proverbiale riservatezza. Se non fosse perché ho ricevuto centinaia di email di stima, non mi sarei nemmeno accorta di cotanta banale superficialità, sciatteria e falsità, dal momento che non seguo le notizie riportate su certi quotidiani e su certi TG. Ringrazio tutti per l’affetto e ribadisco NO COMMENT.

P.S.

Cara S. L., è difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c’è.”

Alla fine di giugno, invece, un altro messaggio indispettito, sempre rivolto a un giornalista evidentemente ingombrante:

“Ho saputo che stai contattando le persone più disparate chiedendo di me e della mia vita privata. Immagino per scrivere un articolo. Ne sono lusingata. Tuttavia. Se hai parlato con chi mi è davvero vicino, avrai ricevuto un cortese, ma irremovibile “no comment”. Se hai parlato con chi millanta di conoscermi, avrai ricevuto solo inesattezze. Ti sarebbe bastato scrivere direttamente a me, tramite l’indirizzo email info@heatherparisi.com che è sempre stato pubblico e accessibile a tutti. Ti avrei senza ombra di dubbio risposto con un cortese ma irremovibile: “per adesso nessun commento”.

Con simpatia

Heather Elizabeth Parisi”

Certo è che in questi messaggi continua a permanere un vago alone di mistero, seppur ridimensionato dalle news catastrofiche apparse su testate nazionali quali Libero e il TgCom. Non è dato sapere, infatti, dove la diva sia in questo momento e “il gatto nero che non c’è” sembra una conferma più che una smentita, ma in questo caso si entrerebbe immotivatamente in ipotesi troppo azzardate per essere discusse in questa sede. Se non altro, tutti gli appassionati possono tirare un sospiro di sollievo: l’icona di un’intera generazione, gli anni ’80, è viva e vegeta e non si è affatto dispersa nel nulla. E chissà che il clamore suscitato e le testimonianze d’affetto non la riportino presto proprio in TV.