Riccardo Montolivo è il testimonial della campagna nazionale per la raccolta fondi destinati alla costruzione del nuovo “Centro Maria Letizia Verga”. Il centro sorgerà a Monza, vicino all’Ospedale San Gerardo, e sarà interamente dedicato alla ricerca e alla cura delle leucemie e delle malattie ematologiche del bambino. Questo progetto darà finalmente un nuovo spazio al centro di Ematologia Pediatrica che da oltre trent’anni opera nell’ospedale monzese e che costituisce una vera eccellenza a livello nazionale e non solo.

Il calciatore presterà la propria immagine e la propria voce sia per il film istituzionale a favore dell’iniziativa di fund raising “ Catena del Mattone del Dai!”, sia per uno spot televisivo pensato per il grande pubblico e per la rete, al fine di sollecitare l’adesione alla campagna “Adotta un sogno”. I due video raccontano di un viaggio ideale tra i ricordi d’infanzia di un bambino con un talento particolare e una grande aspirazione che, diventato campione e indiscusso simbolo sportivo, non dimentica altri bambini meno fortunati, che si ammalano e lottano per battere la loro malattia.

La costruzione del nuovo centro prevede un investimento intorno agli 11 milioni di euro e nasce dall’esigenza di non creare disagi e rischi sanitari ai bambini malati e alle loro famiglie, visto l’imminente ristrutturazione dell’intero ospedale S. Gerardo. L’ospedale, inoltre, sarà pubblico, grazie agli accordi già finalizzati con la Regione Lombardia, ma sarà gestito privatamente dalla Fondazione Monza e Brianza per il bambino e la sua mamma (MBBM).

“Appena mi hanno parlato di questa iniziativa – ha dichiarato Montolivoho aderito immediatamente, spinto dal desiderio di poter fare qualcosa per questi bambini poco fortunati. Il Comitato, creato e gestito da persone ammirevoli, lavora con dedizione e passione per regalare sorrisi in situazioni non facili”.

Giovanni Verga, presidente del Comitato, ha detto: “Riccardo è stato a Monza nel nostro ospedale e ha passato una giornata con i nostri bambini: è diventato subito uno di noi. Sono felice che condivida con tutti quelli che ci aiutano, i genitori e i sostenitori, il nostro sogno e che anche lui pensi che non si debba accettare che un bambino non riceva le migliori cure o che la ricerca si fermi. Siamo felici di averlo vicino come esempio e come persona”.

Per chiunque volesse dare il proprio contributo al progetto “Dai! Costruiamolo insieme”, è possibile effettuare donazioni online (www.daicostruiamoloinsieme.it/dona?on?line/), in banca, in posta o in contanti presso la sede del Comitato (www.daicostruiamoloinsieme.it/altri?modi?per?donare/). A partire dal prossimo autunno verrà lanciata la campagna sms.

Galleria di immagini: Riccardo Montolivo testimonial della campagna per lo studio e la cura della leucemia del bambino