Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher saranno i protagonisti del nuovo film di Ferzan Ozpetek, “Mine Vaganti“. Le riprese sono cominciate l’aprile scorso a Lecce, in Puglia.

Il film, prodotto da Fandango in collaborazione con Rai Cinema e con l’apporto della Apulia Film Commission, è stato scritto dal regista Ozpetek insieme a Ivan Cotroneo, giovane sceneggiatore e autore di alcuni programmi TV come “Parla con me”, il talk show di Serena Dandini.

Il film è una commedia corale che ha per protagonista la tipica famiglia del sud, molto numerosa e rumorosa.

Tommaso (Riccardo Scamarcio) è tornato a casa dalla sua famiglia. La mamma Stefania (Lunetta Savino), il padre Vincenzo (Ennio Fantastichini), la zia Luciana (Elena Sofia Ricci), la nonna (Ilaria Occhini), la sorella Elena (Bianca Nappi) e l’amica d’infanzia Alba (Nicole Grimaudo), vorrebbero che Tommaso si fermasse nella sua terra natia e affiancasse il fratello Antonio (Alessandro Preziosi) nella nuova gestione del pastificio di famiglia. Ma i desideri di Tommaso non collimano con quelli della sua famiglia, e tra colpi di scena e gag ironiche il finale riuscirà a sorprendere tutti i protagonisti.

Nel cast ci sono anche Daniele Pecci, Carolina Crescentini e Massimiliano Gallostravagante.

Ozpetek ritorna così a trattare il tema della famiglia, nucleo essenziale della società, dichiarando:

Con questo film dopo anni getto uno sguardo, spero più maturo ma anche più divertente, sul grande tema della famiglia. Un tema che nonostante le trasformazioni sociali rimane più misterioso e stimolante che mai.

Il cinema di Ozpetek fa sempre riflettere, da “Le Fate Ignoranti” a “Un giorno perfetto” il regista approfondisce tematiche delicate e profonde come la solitudine, la famiglia, la diversità. Il messaggio di “Mine vaganti” ancora resta oscuro, ma potendo vantare un folto cast di bellocci italiani, sicuramente attirerà l’interesse delle più giovani. Il film dovrebbe arrivare nelle sale nel 2010.