Riccardo Tisci è il nuovo direttore creativo di Burberry: a partire dal 12 marzo 2018, lo stilista pugliese prenderà il posto di Christopher Bailey e presenterà la sua prima collezione per la griffe a settembre 2018.

Diplomato alla Central Saint Martins di Londra, lo stilista tarantino è stato dal 2005 al 2017 guida artistica di Givenchy occupandosi delle collezioni di prêt-à-porter donna e uomo, pelletteria e accessori, e haute couture. Ha lasciato la maison parigina esattamente un anno fa e al tempo in molti avevano predetto, sbagliando, che sarebbe entrato a far parte del “clan” di Donatella Versace.

Riccardo è uno dei designer più talentuosi del nostro tempo”, ha dichiarato a WWD Marco Gobbetti, oggi amministratore delegato di Burberry che ha già lavorato a stretto contatto con Tisci (dal 2004 al 2008 è stato amministratore delegato di Givenchy). “I suoi disegni hanno un’eleganza che è contemporanea e la sua abilità nel mescolare lo streetwear con l’alta moda è molto importante per il consumatore di lusso di oggi. La visione creativa di Riccardo rafforzerà le ambizioni che abbiamo per Burberry e posizionerà saldamente il marchio sul mercato del luxury”.

Gli fa eco Tisci con una dichiarazione ufficiale diffusa sui profili social di Burberry, dicendosi felice di unirsi al brand e lavorare di nuovo con Gobbetti: “Ho un enorme rispetto per l’eredità britannica e l’appeal globale di Burberry e sono entusiasta del potenziale di questo marchio eccezionale”, ha detto lo stilista.