Alici al forno con pomodoro: secondo piatto di pesce azzurro

Anna Carbone 7 dicembre 2012
Tempo totale:
1 ore 30 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • otto etti di alici piccole
  • tre etti di polpa di pomodoro
  • due spicchi d'aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 50 grammi di pangrattato
  • un decilitro e mezzo di olio
  • sale – pepe

Un secondo piatto poco impegnativo, di facile esecuzione, apprezzato da chi ama il pesce in tutte le sua varietà, anche le meno pregiate ma non per questo meno gustose. I nostri laghi ne sono ricchi.

Preparazione:

Squamate le alici, sventratele, togliete al testa e la coda, diliscatele, lavatele e scolatele accuratamente. Tritate finemente l'aglio con il prezzemolo. Ungete di olio una teglia, allineatevi la metà delle alici, cospargetele con un po' d'olio, la metà del trito d'aglio e prezzemolo e poco sale. Fate un altro strato con le rimanenti alici, distribuitevi sopra il trito rimasto, condite con sale e pepe. Aggiungete la polpa di pomodoro tritata, spolverizzate con pangrattato e irrorate con il rimanente olio. Fate cuocere in forno, a calore moderato, per circa venti minuti, fino a quando la superficie risulterà leggermente dorata. Il tempo del forno è indicativo: dipende dal vostro forno.

Note:

Accompagnate con Tocai Friulano Doc

LA SCHEDA DEL TOCAI FRIULANO DOC
Italiano o ungherese? O meglio: friulano o ungherese? Molti i dibattiti sull’origine di questo vitigno, anche un processo internazionale per la sua paternità. Comunque, il Tocai Friulano Doc, il nostro Tocai, sia per vitigno che per vino, è molto diverso da quello ungherese: il Tocai Friulano è un vino secco, con spiccato sapore di mandorla, fruttato; quello ungherese, invece, è liquoroso, di colore ambrato, con circa 15 gradi di alcool e 5 di zuccheri residui.

Il Tocai Friulano Doc è un grande vino: fine, delicato, dal profumo intenso che ricorda i fiori di campo; asciutto, fresco, morbido e vellutato, di media gradazione alcolica. Il colore è giallo paglierino tendente al verdognolo. Vino da bersi giovane; per un leggero invecchiamento è bene anticipare di qualche giorno la vendemmia. È il gioiello dell’enologia friulana.

Il Tocai Friulano Doc a tavola
È eccellente come aperitivo, ottimo sugli antipasti in genere, sul pesce, sulle carni bianche. Va servito sui 12 gradi.

(scheda del vino tratta dal sito del produttore: www.winekurtin.it)

photo credit: Carangelo via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili