Antipasto mediterraneo: come prepararlo con carpaccio di pesce

Anna Carbone 25 aprile 2013
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 kg di pane francese
  • 300 g di pesce tagliato a fette sottili:
  • tonno fresco, salmone, pesce spada
  • 100 g di acciughe
  • 2 cucchiaiate di capperi di Pantelleria
  • 2 spicchi d'aglio
  • 3 limoni
  • 8 pomodori perini
  • 1 cetriolo
  • 1 sedano
  • 50 g di olive nere snocciolate
  • 1 mazzetto di rucola
  • erba cipollina – pepe - sale

Il carpaccio è un ottimo metodo di cottura veloce e naturale del pesce e costituisce da solo un delizioso spuntino (come il panino della foto) o antipasto. Ma fermarsi qui? In fondo basta aggiungere pochi altri ingredienti mediterranei come i pomodori o i capperi di Pantelleria per rendere questa ricetta un apripista praticamente perfetto, soprattuto per pranzi molto leggeri a base di pesce.

Preparazione:

Togliete le lische alle acciughe e sistematele in un piatto senza sovrapporle; fate la stessa cosa con le fettine di tonno di pesce spada e di salmone sistemandoli in piatti diversi (uno per ogni tipo). Irrorate con il limone, cospargeteli di erba cipollina tritata, pepateli a piacere e aggiustate di sale.

Mettete i piatti protetti con una pellicola in frigorifero per una trentina di minuti. Nel frattempo tagliate i pomodori a rondelle, ma lasciatene due interi e uno a dadini piccolini; tagliate le olive a metà; tagliate il cuore del sedano a bastoncini sottili; sciacquate i capperi; spuntate i gambi della ruchetta e sbucciate gli spicchi d'aglio.

Tagliate a metà nel senso orizzontale il filoncino e strofinateli con gli spicchi d'aglio, tagliate a metà il pomodoro lasciato intero e strofinatelo sul pane. Recuperate il succo dei pesci sbatteteli per amalgamarli e spennellatelo sul pane.

Mettete quasi tutto il pesce sulla metà inferiore del filone di pane, coprite con il pomodoro e il cetriolo tagliati a fette sottilissime, capperi e olive tagliate a pezzi, terminate con il sedano.
Avvolgete il filone in un foglio di alluminio e lasciate riposare per una ventina di minuti in modo che si insaporisca uniformemente (se ci mettete un peso sopra il risultato sarà migliore).

Ora mettete la rucola sul piatto di portata, aggiungete i pezzetti di pane avanzato, formate dei rotolini con il pesce rimasto. Decorate il pane infilzando con stecchini il pesce, il pomodoro, le olive intere e i capperi di Pantelleria. Servite il filone tagliato a fette.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
COLLI MARTANI GRECHETTO (anche di Todi) (asciutto/abboccato)

Aree di produzione: Umbria - affinamento: anche nel secondo anno (di Todi) - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE - colore: giallo paglierino - odore: leggermente vinoso delicato tipico - vitigni: grechetto (85%-100% ) trebbiano toscano e/o trebbiano spoletino e/o malvasia bianca del chianti e/o malvasia bianca di candia e/o garganega e/o verdicchio (0-15%) - sapore: vellutato con retrogusto leggermente amarognolo fruttato tipico armonico - asciutto/abboccato - grad. alcolica min. 11,5° - 12° (di Todi).

TORGIANO CHARDONNAY
Aree di produzione: Umbria - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE - colore: giallo paglierino - odore: tipico intenso gradevole - vitigni: chardonnay (85%-100%) altre (15%) - sapore: asciutto fruttato leggermente acidulo asciutto - grad. alcolica min. 10,5°.

MARTINAFRANCA
Aree di produzione: Puglia provincia BA/BR - affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: FRUTTI DI MARE, PESCE - colore: paglierino chiaro o verdolino - odore: gradevole tipico vinoso delicato - vitigni: verdeca (50%-65%) bombino d'alessano (35%-50%) fiano e/o bombino e/o malvasia toscana (0%-5%) - sapore: asciutto delicato asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

970 CALORIE PER PORZIONE
photo credit: SweetOnVeg via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili