Il baccalà è il protagonista di molte ricette, dal classico baccalà alla vicentina fino alla versione in umido: oggi vi mostreremo come realizzarlo in casseruola, una ricetta leggera e semplice da realizzare.

Iniziate dissalando il baccalà in una capiente ciotola riempita di acqua fredda che cambierete ogni 3 ore circa per un paio di giorni lasciandolo riposare in acqua fredda per tutta la notte.

Eseguita questa operazione togliete la pelle del pesce con un coltellino ben affilato che farete scorrere tra la carne e la pelle, a questo punto tagliate a dadini il filetto. Pelate le patate e le cipolle, tagliatele a dadini le prime e a sottili listarelle le seconde.

Cipolle a friggere

Mettete a scaldare in una casseruola tre cucchiai di olio, fate appassire la cipolla e appena questa sarà dorata aggiungete le patate, che farete rosolare per un paio di minuti mescolando passati i quali mettete i bocconcini di baccalà e dopo tre minuti i pomodori pelati tagliati a pezzetti e le olive.

Olive nere

Fate cuocere coperto a fuoco basso per 20 minuti. Servite caldo in ciotoline di coccio accompagnato da crostini di pane.

=> LEGGI anche la ricetta del baccalà al forno in crosta di patate

Baccalà in casseruola

Riepilogo Ricetta
Nome
Baccalà in casseruola
Pubblicata il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
3 Based on 1 Review(s)