L’anno nuovo è appena iniziato, ma un’altra festa ci aspetta: l’Epifania. Non è Befana se non c’è il carbone. Secondo la tradizione, la vecchina porta arance,dolci e noci ai bimbi buoni. E ripone tutto dentro una calza o dentro le scarpe che i piccoli le lasciano come dono, in sostituzione delle sue che, come recita la filastrocca, son sempre rotte e bucate. Ai bimbi meno buoni lascia del carbone.

Il rito della Befana ha un legame antico con la terra, il significato dei doni è di tipo propiziatorio per il raccolto e per il nuovo anno. Lo stesso vale per il carbone, anche se portato ai bimbi meno buoni, svolge la funzione di talismano. Infatti il carbone riporta al fuoco, che si accende la sera del 6 gennaio, come elemento di buon auspicio e le cui ceneri un tempo venivano sparse sul terreno per ingraziarsi il raccolto.

Ora il carbone è diventato un dolce di zucchero che i bimbi amano ricevere nelle calze, e sgranocchiare con gusto. Si compra in pasticceria oppure si può realizzare in casa. In rete abbiamo trovato tante ricette gustose.

Gli ingredienti: 400gr di acqua, 400gr di zucchero, 100 gr di zucchero a velo, 1 albume, 1 cucchiaio di alcol puro per alimenti (oppure 1 cucchiano di vodka o grappa), 10 gocce di succo di limone, 7 max 8 pastiglie di carbone vegetale.

La difficoltà della ricetta sta nel reperire il colorante nero per alimenti, è consigliato utilizzare il carbone vegetale, quello in pastiglie che si compra in farmacia.

Ecco come realizzare il carbone dolce: versate l’acqua e lo zucchero in una pentola alta, portate tutto a ebollizione a fuoco medio, mescolando ogni tanto con un frustino a mano per evitare che lo zucchero si bruci. In una terrina a parte versate lo zucchero a velo, le gocce di limone, il cucchiaio di alcol, l’albume e il colorante alimentare. Se volete colorare il carbone di nero triturate le pastiglie di carbone vegetale e versatele nella terrina oppure, per la colorazione rossa o gialla, aggiungete un cucchiaino di colorante alimentare reperibile nei supermercati. Mescolate il tutto. Quando la colorazione del composto sul fuoco assumerà una tonalità ambrata, abbassate la fiamma al minimo e unitevi il composto della terrina. Mescolate velocemente con il frustino elettrico fino a far lievitare il tutto. Fermatevi, attendete che il composto cessi di lievitare, quindi versatelo in un tegame antiaderente leggermente oliato. Ripassatelo sul fuoco per un attimo, compattatelo con il cucchiaio di legno e fatelo raffreddare. Quindi spezzatelo simulando la forma del carbone e distribuitelo nelle calze dei vostri bimbi.

Sarà un talismano davvero gustoso.

Riepilogo Ricetta
Nome
Carbone dolce della Befana
Pubblicata il
Tempo Totale
no rating Based on 0 Review(s)