Caciu all’argintera: uno sfizioso antipasto siciliano

Anna Carbone 6 gennaio 2015
Tempo totale:
20 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • olio
  • aglio
  • formaggio molle
  • origano
  • sale
  • pepe
  • aceto bianco

Antipasti caldi per il pranzo invernale, caldi e saporiti, dal sapore robusto. Come questo caciu all’argintera.

Perché argintera o argentiere? Probabilmente, per il colore del formaggio dopo la cottura o forse perché, secondo le leggende che ruotano attorno alle antiche ricette, fu un argentiere in difficoltà economiche ad inventare questo piatto semplicissimo e povero perché non poteva permettersi la carne.

Infatti, la preparazione è semplicissima: bastano, oltre al formaggio, olio, aglio, origano, aceto bianco e sale. E fette di pane casereccio per accompagnare. In 20 minuti un antipasto saporitissimo e sfizioso, originale anche per un pranzo in famiglia

Le feste natalizie sono al termine con la Befana. Potreste organizzare qualche cenetta per chiudere in bellezza il ciclo natalizio e questo antipasto non vi farà sfigurare.

Io farei una simpatica cenetta di soli antipasti, allegra e spiritosa.

Magari anche con pizzette veloci, da preparare quale intermezzo in caso di eventuali tombolate e passatempi del genere, intrattenimenti tradizionali in questo periodo dell’anno.

E con facili spuntini festaioli ideali proprio per incontri informali fuori pasto simpatici e poco impegnativi. Tutto un insieme di piccole golosità salate per stare insieme.

Il vino

Cerasuolo di Vittoria Docg

Si abbina in modo eccellente sia ai piatti grassi che

ai primi più semplici e gustosi. Ottimo, ad esempio, con

i bucatini all’amatriciana, la cotoletta, con piccola selvaggina

allo spiedo, arrosti di carni bianche e rosse, brasati di manzo.

E con formaggi piccanti stagionati o con un formaggio caprino stagionato.

Bene all’accostamento con antipasti e salumi.

Temperatura di servizio 18-20º in calici ballon.

Preparazione:

Tagliate l’aglio a fettine piuttosto spesse.
Tagliate anche il formaggio a fette piuttosto spesse.
In una padella riscaldate l'olio e gettatevi le fettine di aglio, fatele dorare leggermente.
Mescolatevi le fette di formaggio preferito, meglio caciocavallo ragusano, e fatele imbiondire dalle due parti.
Mettete l'insieme con il suo fondo di cottura in un piatto caldo di servizio, cospargete un pizzico di origano e conditelo con un pizzico di sale e un po' di pepe.
Versate nella padella un po' di aceto, fatelo ridurre a metà a calore vivo e versatelo sulla preparazione.
Servite subito ben caldo, magari con fette di pane casereccio.

photo credit: Luca Nebuloni via photopin cc

Note:

Informazioni utili