Canocchie agli aromi: gustoso antipasto al sapore di mare

Anna Carbone 5 giugno 2014
Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Tempo totale:
20 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g di canocchie
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 foglia d'alloro
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 trito di prezzemolo
  • 1 litro d'acqua
  • mezzo limone
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Le canocchie sono, fra i crostacei, il pesce preferito dai buongustai, che le “amano” anche semplicemente bollite, secondo la ricetta classica. Autentici fans che affrontano volentieri la “sfida del saper stare a tavola” in qualunque occasione e con qualunque piatto. Perché sfida? Ma perché riuscire a mangiare le canocchie con il loro guscio è “quasi” un’impresa. L’ostacolo? La corazza entro cui si celano questi deliziosi crostacei, che peraltro richiedono una certa pazienza nello sgusciarli prima della preparazione. Io le preferisco con il guscio, veramente: sono gustosissime. Oggi si trovano in commercio anche le canocchie precotteche abbreviano i tempi della preparazione, ma se ci troviamo al mare perché non approfittare per gustare favolose canocchie appena pescate e cucinarle al forno? Sono semplicemente favolose. Per sgusciarle potreste seguire le mie indicazioni: non è difficile. E giacché ci siamo, prepariamo un bell’antipasto o un secondo piatto di pesce con la ricetta di oggi, innaffiando queste buone canocchie cotte al vapore con un Riesling Italico Doc, un vino dell’Oltrepò Pavese ideale per accompagnare il pesce o quell’ottimo vino con le bollicine che è il Franciacorta Docg del bresciano. Una bella notizia: queste canocchie sono buone anche senza sale e hanno soltanto 152 calorie per porzione. Per gli interessati!!!!

Preparazione:

Ponete sul fuoco una casseruola con la quantità d'acqua indicata con il vino e le verdure. Portatela a bollore.
Disponete bene le canocchie, dopo averle incise, nel cestello per la cottura a vapore.
Incoperchiate e cuocete per 10 minuti.
Disponete le canocchie nei piatti individuali o nel piatto di portata e conditele con l'olio, il succo di limone e il prezzemolo tritatissimo.
Spolverizzate con pepe nero macinato al momento e servite subito.

Note:

In genere questi crostacei vengono cotti con il guscio ma, in caso di necessità, possono essere sgusciati prima dell’uso. Non è difficile: eliminate con un paio di forbici le appendici ventrali e staccate la cartilagine dell’addome. Poi introducete la lama di un coltellino tra la polpa e il guscio nella parte superiore della coda, all’attaccatura con la testa. Tenendo la pannocchia dalla parte della testa, sollevate con il coltellino la polpa dal guscio procedendo con cautela verso la coda. Tagliate la testa. Per evitare che la polpa si spappoli durante l’operazione, sarebbe meglio scottare prima le pannocchie in acqua bollente per 2 minuti.

Lo sapevate che...
Le canocchie hanno un basso contenuto calorico e sono consigliate nelle diete ipocaloriche; hanno carni abbastanza pregiate e un buon apporto di proteine. Purtroppo come tutti i crostacei tendono ad avere un contenuto di colesterolo maggiore rispetto agli altri pesci. Elevato il contenuto in zinco, magnesio, iodio e ferro.

Photo Credit: Buauro via photopin cc

Informazioni utili