Cetrioli allo yogurt: un nuovo fine pasto, fresco e speziato

Anna Carbone 26 aprile 2013
Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Tempo totale:
50 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 8 cetrioli
  • 2 cipolle di tropea piccole
  • 1 finocchio piccolo
  • 4 peperoncini rossi
  • 4 peperoncini verdi
  • 400 g di yogurt denso
  • 2 cucchiai di miele
  • prezzemolo, mentuccia
  • 1 limone
  • pepe bianco

Vi divertirete a preparare questo fine pasto, un po’ dessert e un po’ crema innovativa. E anche servirlo con i peperoncini e le foglie di menta vi permetterà di lasciare i vostri commensali a bocca aperta, sorpresi da ingegno e fantasia. Dopo il primo assaggio la sorpresa diventerà gratitudine. Con successiva richiesta di ricetta. Se succede, conduceteli qui!

Preparazione:

Lavate i finocchi e tagliateli in quattro dopo aver eliminato le foglie esterne più dure, sbucciate le cipolle, fate un'incisione nei peperoncini verdi (nel senso della lunghezza). Spuntate i cetrioli e da uno ricavatene delle striscioline di buccia (tagliando in senso verticale) aiutandovi con un rigalimoni e sbucciate completamente gli altri.

Tagliate il finocchio in fettine sottilissime (nel senso verticale) e tagliate a spicchi sottilissimi una cipolla. Togliete la scorza del limone con il rigalimoni senza però toccare la parte bianca e utilizzatene una metà per ottenere il succo che terrete da parte.

Mettete nel robot i cetrioli sbucciati e tagliati a pezzi, una cipolla sempre a pezzi, le foglie di prezzemolo, la menta, il finocchio e il peperoncino rosso e tritate il tutto senza sminuzzare troppo. Versate il composto in una ciotola e conditelo con miele, sale, pepe e olio e amalgamate con una forchetta.

A questo punto aggiungete lo yogurt freddo e il succo del limone, mescolate bene per amalgamare i sapori e mettete in frigorifero per una trentina di minuti.

Tagliate il cetriolo che avete sbucciato a rondelle sottilissime e dividetele a metà, suddividete la crema in quattro bicchieri da gelato e cospargete il fondo con poco prezzemolo tritato, aggiungete gli spicchi di finocchio, di cipolla, i peperoncini verdi e rossi e spirali di scorza di limone. Decorate con le rondelle di cetriolo, le foglie di menta e servite subito.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
GAMBELLARA

Aree di produzione: Veneto provincia VI - caratteristiche: fermo - colore: da paglierino a dorato chiaro - odore: leggermente vinoso con profumo accentuato tipico - vitigni: garganega (80%-100%) altre non aromatiche (0-20%) - sapore: delicatamente amarognolo di medio corpo e giusta acidità armonico vellutato asciutto/abboccato - gradazione alcolica minima 10,5°.

COLLI EUGANEI MOSCATO (anche SPUMANTE)
Aree di produzione: Veneto provincia PD – caratteristiche: fermo (spumante) - colore: giallo paglierino più o meno carico - odore: intenso tipico – vitigni: moscato (95-100%) - sapore: intenso tipico amabile/dolce - gradazione alcolica minima 10,5°.

GARDA PINOT GRIGIO (asciutto/abboccato)
Aree di produzione: Lombardia provincia BS - caratteristiche: fermo - colore: giallo paglierino ramato - odore: gradevole tipico - vitigni: pinot grigio (85%-100%) - sapore: pieno armonico asciutto/abboccato - gradazione alcolica minima 10,5°.

260 CALORIE PER PORZIONE
photo credit: Will Merydith via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili