Ciliegie sotto spirito: frutta d’estate anche con la neve

Anna Carbone 5 settembre 2014
Tempo totale:
30 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per persone:
  • 1 kg di ciliegie
  • 500 g di zucchero semolato
  • 1 dl di acqua
  • ½ litro di alcool puro

Conservare la frutta di stagione per poterne godere il gusto in ogni stagione non è un ingenuo tentativo di arrestare il naturale percorso delle stagioni. Fermare l’immagine e il sapore della frutta nel momento della sua perfetta maturazione è uno stato d’animo che il cuoco ha in comune con il fotografo e il pittore. Armi e bagagli, quindi, ovvero non pennelli o macchine fotografiche, ma utensili adatti.

E così, eccoci alle prese con la preparazione delle ciliegie sotto spirito per poterle gustare anche…sotto l’Albero di Natale. È, questo, proprio il tempo di conserve e marmellate. Seguendo passo per passo le mie istruzioni riuscirete anche voi a fermare il colore e il sapore del rosso frutto d’estate. Dopo averlo gustato abbastanza in questa estate che volge al termine:

in gelatina con tè verde e pesche e poi come dessert affogate nel vino rosso, in delizioso gelato nelle calde sere d’estate e perfino in gustosissime preparazioni salate.

Come non cedere alla tentazione di fermarne il sapore “affogandolo” nello spirito?

Lo ritroverete nella stagione fredda come dessert o nei momenti di “meditazione” per riassaporare intatto tutto il suo gusto…

Il consiglio

Scegliete sempre ciliegie a pasta dura, preferibilmente quelle di Vignola.

Aono molto adatte anche le amarene, ma serve una maggiore quantità di zucchero.

Preparazione:

Lavate accuratamente le ciliegie, asciugatele bene ed eliminate il picciolo, lasciandone solo un centimetro attaccato al frutto.
Mettete sul fuoco lo zucchero con l'acqua e fate sobbollire per una decina di minuti fino a quando lo sciroppo è limpido.
Mettete le ciliegie nei vasi, riempite i vasi fino a metà con lo sciroppo e poi riempiteli completamente aggiungendo l'alcool.
Chiudete ermeticamente i vasi e sistemateli in luogo fresco e asciutto.
Le ciliegie potranno essere utilizzate dopo un mese di riposo.

Photo Credit: RossoGialloBianco via photopin cc

Note:

Informazioni utili