I fiori di zucca hanno un gusto deciso e molto gradevole. In cucina vengono utilizzati in varie preparazioni dal classico risotto ai fiori di zucca alle altrettanto classiche frittelle di fiori di zucca al condimento per i primi piatti di pasta o di riso. I fiori di zucca consentono preparazioni golose anche per antipasti o per stuzzicanti fuori pasto o per happy hour. In sintesi il loro utilizzo in cucina è molto vario, anche per ricette light gustose, ricche di proteine e non troppo caloriche. Vi proporrò per qualche giorno alcune varianti di questo importante alimento di alto valore nutrizionale, come vi spiegherò in seguito. Oggi vi propongo una variante non troppo light, ma per l’Halloween “licet insanire”, è lecito “impazzire” e, quindi, vediamo come si preparano i fiori di zucca fritti.

PREPARAZIONE

In una ciotola mescolate la farina, il sale, i tuorli, mezzo bicchiere di latte.

Amalgamate bene gli ingredienti aggiungendo, se serve, altro latte per ottenere una pastella piuttosto fluida.

Lavate i fiori di zucca e asciugateli delicatamente, facendo attenzione a non romperli.

Montate a neve ben ferma gli albumi e incorporateli alla pastella.

Immergete nel composto i fiori avendo cura di impregnarli di pastella in modo omogeneo.

Scaldate l’olio e fatevi dorare i fiori di zucca: devono risultare molto croccanti.

Asciugate l’eccesso di olio, aggiungete sale e servite subito.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA

1 ORA

DIFFICOLTÀ:

NESSUNA

PER PERSONA:

CALORIE 238

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

16 fiori di zucca piuttosto grossi

1 bicchiere di latte

2 uova

100g di farina bianca

sale

olio per friggere

VINO NON CONSIGLIABILE

Lo sapevate che…

Cucinare i fiori di zucca, come dimostra la ricetta di oggi, è molto semplice e non richiede particolari capacità culinarie. I fiori di zucca fritti con la pastella sono tipici della tradizione pugliese e contadina, ottimi come antipasto o in occasioni particolari come l’Halloween, da servire così in piedi, come stuzzichini da non accompagnare con il vino, però. Anche saltati in padella semplicemente, con pochissimo olio, uno spicchio d’aglio, sale e pepe sono gustosi come contorno.

I fiori di zucca hanno buone proprietà nutrizionali. Contengono molta vitamina A e carotene, come in genere tutti i vegetali di colore giallo-arancione: la vitamina A è essenziale per il funzionamento ottimale della vista e per la crescita delle ossa. I fiori di zucca hanno un bassissimo apporto calorico, poiché sono composti quasi interamente da acqua, ma solo se vengono cucinati senza grassi. La ricetta di oggi è, quindi, un po’ azzardata, ma bisogna festeggiare l’Halloween e, per una volta, crepi la dieta!!! E poi, in regola… Vi darò per questo altri consigli..

Non dimenticate che…

Le proprietà terapeutiche dei fiori di zucca sono note fin da tempi molto lontani: sono diuretici e rinfrescanti, si digeriscono facilmente e, per l’alto contenuto di carotene e vitamina B2, giovano alla salute della pelle anche in caso di acne, foruncoli o ulcere cutanee. Sono la verdura ideale per preparare la pelle all’estate e prevenire danni in caso di esposizione prolungata al sole. Come tutti i vegetali di colore giallo.

Curiosità

In tempi lontani le zucchine venivano mangiate la sera per favorire il sonno.

Photo Credit: candido33 via photopin cc