Come preparare l’aspic di verdure: idea Natale

Un’idea smart per il Natale non troppo lontano. Un antipasto di verdure per i vegetariani che non derogano neppure in occasione del pranzo natalizio. Ma cos’è l’aspic? È proprio come un gelato, un gelato ai peperoncini, ai fagiolini o ai pomodorini e all’erba cipollina, che può stare sulle tavole eleganti di una festa o sulla tavola di ogni giorno. L’aspic dà grande soddisfazione per la coreografica presentazione in gelatina oltre che per il gusto. E poi è nutriente e poco calorico, ottimo in ogni stagione anche se in estate stare ai fornelli non è proprio facile. Una ricetta da provare per preparare un semplice, ma gustoso…

ASPIC DI VERDURE

PREPARAZIONE

Fate sobbollire, a pentola coperta, 1 litro d’acqua con dentro il mazzetto di erbe. Spegnete la fiamma, lasciate che si raffreddi e quindi filtrate.

Utilizzate l’infuso al posto dell’acqua per sciogliere la gelatina istantanea seguendo le indicazioni sulla confezione, versate una piccola parte della gelatina sul fondo di 8 stampi monoporzione e fatela rassodare nel frigorifero.

Sbucciate i cipollotti, eliminate la radice e la parte verde più dura e tagliateli a pezzetti. Mondate i peperoncini e le taccole, tagliate i peperoncini ad anelli sottili e le taccole a pezzetti. Raschiate la carota e tagliatela a dadini.

Cuocete a vapore, per 5 minuti, le verdure preparate, mettetele poi in una terrina, conditele con poco sale e pepe macinato al momento e mescolate per insaporire.

Mondate, lavate e asciugate bene i pomodori e i ravanelli, quindi tagliateli a quarti. Suddividete la verdura cotta negli stampi, coprite con poca gelatina e ponete ancora nel frigorifero per rassodare.

Riprendete la preparazione, appoggiate armoniosamente sopra ogni gelatina di verdura i quarti di un pomodoro e un ravanello e infine coprite con il brodo di gelatina rimasto: se il brodo dovesse diventare troppo denso nel corso della preparazione basterà riscaldarlo per renderlo ancora fluido, ma aspettate che si raffreddi, non versatelo caldo sulla preparazione. Riponete i piccoli aspic nel frigorifero per farli rassodare del tutto per almeno 2 ore.

Condite lo yogurt con l’erba cipollina tagliuzzata e versatelo a cucchiaiate su 8 piatti individuali. Passate il fondo degli stampi velocemente nell’acqua bollente per sformarli più facilmente, capovolgeteli sopra la salsa di yogurt e servite.

TEMPO DI PREPARAZIONE:

1 ORA circa

TEMPO DI RAFFREDDAMENTO:

2 ORE

DIFFICOLTÀ:

MEDIA

PER PORZIONE:

CALORIE 45

DOSI PER 8 PERSONE

INGREDIENTI

2 cipollotti

8 peperoncini dolci

100 g di taccole

1 carota

8 pomodorini sardi

8 ravanelli

1 mazzetto guarnito (timo, maggiorana, prezzemolo e basilico)

2 cubi di gelatina istantanea

250 g di yogurt magro

10 steli di erba cipollina

sale – pepe

Photo Credit: Foodie Buddha via photopin cc