Come si cucina il polpo bollito: all’insalata con patate

Anna Carbone 3 ottobre 2013
Tempo totale:
40 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 2 polpi di 750 g ciascuno
  • 1 foglia d'alloro
  • 1 cipolla - 1 limone
  • 2 o più patate
  • 100 g di olive verdi
  • 5 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale

Il polpoè un mollusco che si pesca nelle acque del Mediterraneo. Appartiene, cioè, alla famiglia dei crostacei e dei molluschi quali scampi, gamberi, calamari, seppie, ecc. È ad alto contenuto d’acqua, tanto vero che, una volta cotto, dimezza il suo peso. È molto magro e fornisce ferro, calcio, fosforo e potassio. Inoltre ha un apporto calorico ridotto ed è quindi indicato nelle diete ipocaloriche. Il polpo è un alimento molto gustoso, da preparare in vari modi. Oggi la più classica delle ricette: il polpo bollito in insalata.

Preparazione:

La preparazione della maggior parte dei molluschi avviene attraverso operazioni sempre uguali. I polpi, però, se sono grandi, vanno pestati con una mazza di legno, puliti, spellati e privati della vescichetta dell'inchiostro e degli occhi, procedendo in questo modo: rovesciate la sacca attraverso l'apertura che si trova tra i tentacoli e il corpo ed eliminate le interiora. Riportate la sacca nella posizione precedente e procedete per eliminare il rostro e gli occhi. Sfilate la pelle della sacca e poi quella dei tentacoli. E poi in pentola.

Mettete i polpi puliti in abbondante acqua fredda con la foglia d'alloro, la cipolla, la carota e una manciatina di sale. Fate alzare il bollore e cuocete a fuoco medio per 35-40 minuti. Lasciate raffreddare i polpi nel brodo. Cuocete le patate con la buccia per 40 minuti, sbucciatele e tagliatele a dadini. Snocciolate le olive (facoltative e solo se piacciono), tagliatele a metà e unitele alle patate in un'insalatiera. Scolate i polpi, togliete le ventose, tagliateli a pezzetti e uniteli a patate e le olive verdi. Preparate una salsina con l'olio d'oliva extravergine, il succo del limone filtrato, il prezzemolo tritato finissimo e un pizzico di sale. Condite l'insalata di polpo e servite.

Note:

295 CALORIE CIRCA PER PORZIONE

VINO CONSIGLIATO
Fiorano Bianco (LAZIO)

Proprietà nutrizionali
Dal punto di vista nutrizionale il polpo ha un buon contenuto proteico anche se inferiore rispetto ai pesci. La sua carne è ricca di tessuto connettivo e può pertanto risultare difficile da masticare e digerire. È un alimento ipocalorico e ipolipidico e quindi è un ottimo alimento per chi ha il colesterolo alto. Come abbiamo detto, contiene buone quantità di minerali come il ferro, il fosforo, calcio e potassio.

Alcuni consigli
Il polpo ha la carne molto dura in quanto, per l'alto contenuto di fibre di tessuto connettivo, non gelatinizza durante la cottura. Per questo, si sconsiglia una cottura prolungata, che lo rende più gommoso.
Quando acquistate il polpo. Potrete riconoscerne la freschezza dalla colorazione, che dev'essere intensa nelle sue varie sfumature.

Photo Credit: raya y punto via photopin

Informazioni utili