Come si fa il pesto: una ricetta casalinga in 4 step

Anna Carbone 13 luglio 2014
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per persone:
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pecorino sardo grattugiato
  • 1 pizzico di sale grosso
  • 40 foglie di basilico ligure
  • 2 spicchi d'aglio
  • 3 cucchiai di pinoli sgusciati

Un pesto casalingo semplice, con il robot invece che con il tradizionale mortaio di marmo. Bastano pochi trucchi per ottenere una salsa che, pur senza la pretesa di competere con il pesto per eccellenza (il genovese), è ugualmente buona. Fra le altre varianti del pesto ligure, ecco una ricetta con i consigli per chi ha un po’ di tempo in più. Bastano pochi minuti e il vostro pesto potrà condire golosamente anche la pasta con i fagioli e tutti i tipi di pasta che preferite, anche fresca: oltre alle classiche trofie e alle trenette, anche gli gnocchi con verdure o da soli. Non dimenticate di utilizzare le foglie di basilico piccolo, quello ligure per l’esattezza. Buon lavoro!!!

Preparazione:

1) Mettete nel freezer il contenitore del robot per 10-15 minuti, così il pesto non si riscalda. Pulite le foglie di basilico con carta da cucina, senza lavarle assolutamente.
2) Sbucciate l'aglio ed eliminate l'eventuale germoglio verde interno. Riprendete dal freezer il bicchiere del robot e versatevi l'aglio, il basilico, i pinoli e il sale.
3) Frullate fino ad ottenere un composto fine ma non cremoso. Aggiungete i formaggi e versate l'olio a filo, lasciandolo cadere dal foro posto sul coperchio, sempre frullando ma a velocità ridotta.
4) Aggiungete ogni tanto un po' d'acqua (2 cucchiai al massimo). Conservate il pesto che non usate subito in un vasetto di vetro con coperchio a vite, coprendo la salsa con olio extravergine d'oliva.

Note:

Informazioni utili