Fate rosolare il coniglio in una casseruola con olio, unitevi uno spicchio d’aglio, del rosmarino e aggiungete il vino. Dovrete cuocere il tutto per 40 minuti circa, se si asciuga troppo allungate con un po’ di brodo vegetale o dell’acqua calda.

Nel frattempo in un mortaio pestate l’aglio e il rosmarino con l’aceto. Aggiungetelo al coniglio, fate evaporare l’aceto e servite caldo.

Il sommelier consiglia:

Aglianico del taburno – rosso

Colore: rosso rubino più o meno intenso, tendente al granato con l’invecchiamento;

Odore: caratteristico, gradevole, persistente;

Sapore: asciutto leggermente tannico, che tende al vellutato con l’invecchiamento;

Scaraffare almeno 1h prima di servire – temperatura ambiente.