Coppa di mele al pangrattato: frutta a tavola ma come dessert

Anna Carbone 17 maggio 2014
Tempo di preparazione:
25 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Tempo totale:
45 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 6 persone:
  • 1 kg di mele
  • 100 g di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 50 g di burro
  • 100 g di pangrattato
  • ¼ di litro di panna liquida
  • 100 g di fragoline

È una preparazione semplice che sarà particolarmente gradita ai bambini. Le fragoline possono essere sostituite da lamponi o mirtilli. Un modo per far apprezzare la frutta a chi non ne è particolarmente attratto. La frutta, comunque, si presta a tante varianti da consumare a tavola, a merenda e fuori pasto, ma anche per farne marmellate, mostarde e preparazioni varie da gustare fuori stagione. Le mele, buone, belle, invitanti, già squisite al naturale, si possono consumare addirittura fritte e con questa ricetta diventano più golose e anche più raffinate.

E che dire delle arance al caramello, ad esempio, belle da vedere deliziose da mangiare, del gelato di crema di ciliege da gustare anche d’inverno per assaporare l’estate. La frutta come dessert resta un’ottima alternativa al dolce tradizionale, certamente più laborioso e lungo da preparare, e in alcune ricette anche scenografica: basta un po’ di fantasia per fare di un frutto un’opera d’arte pasticcera.

Preparazione:

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e affettatele. Mettetele in una casseruola con metà dello zucchero e mezzo bicchiere d'acqua. Chiudete con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti. Passatele al setaccio e unite il succo di limone, lasciandole raffreddare completamente.
Soffriggete il burro in una padella, unite il pangrattato e il resto dello zucchero. Cuocete tutto insieme fino a quando il composto diventa dorato. Mettete uno strato di passato di mele in ogni coppa, versate un poco di burro e pangrattato, fate un altro strato di passato e così via, facendo per ultimo uno strato di passato.
Montate la panna e accomodatela su ogni coppa.
Decorate la superficie del dolce con le fragoline, quindi mettete le coppe in frigorifero fino al momento di servire.

Note:

L'origine dei dolci di frutta si dice risalga ai tempi di Alessandro Magno. Sembra che, dopo l'ennesima battaglia, all'affranto e impolverato sovrano macedone sia stata offerta una coppa di frutta fresca tagliata a pezzetti, condita con vino bianco e chiodi di garofano. Da allora la “Macedonia” oltre ad essere una regione geografica è anche un dessert. È da questa antichissima ricetta che i dolci di frutta hanno continuato a moltiplicarsi in mille versioni. Tutte deliziose...

Lo sapevate che...
Le mostarde sono specialità della cucina italiana, tipiche del Nord Italia, servite tradizionalmente con il bollito misto o i formaggi; si sposano, infatti, molto bene con i piatti salati. Le ricette per preparare le mostarde sono diverse, da zona a zona, ma le accomuna l’utilizzo di frutta, zucchero e essenza di senape. Importata dalla Francia, questa specialità è stata quasi sicuramente creata per trovare un modo speziato di conservare un prodotto facilmente deperibile come la frutta.

Informazioni utili