Coppe al cioccolato fondente: delizia light per il dessert

Anna Carbone 19 settembre 2014
Tempo totale:
20 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 200 g di panna
  • 50 g di zucchero
  • 2 uova
  • scorzette di arancia candita
  • Cointreau

Per il dessert, ma anche per momenti informali. I dolci al cioccolato fondente rimangono sempre i preferiti da grandi e piccoli golosi. Gratificanti per il palato e per lo spirito, belli da vedersi e buoni da gustare.

Serviti più spesso freddi che caldi, a differenza delle altre portate, non emanano alcun profumo allettante, ma sono proprio gli occhi a essere attratti per primi. È per questo motivo che, nella preparazione dei vostri dolci, al cioccolato e non, dovete dare molta importanza anche all’aspetto estetico, alla presentazione, alla “veste grafica” si direbbe in gergo.

Il cioccolato, in se stesso, non è proprio un dessert ma, visto il suo particolare fascino, rientra nella categoria di molti dolci. In questo dolce al cucchiaio il cioccolato fondente è l’ingrediente principale, supportato deliziosamente da panna, zucchero, uova, scorzette di arancia candita e aromatizzato con una spruzzatina di Cointreau. Pronto in 20 minuti. Veloce e semplice, da condividere. Bene ad un vino liquoroso…

Il vino

L’Aleatico Passito dell’Elba Docg

Ottimo anche come vino da meditazione,

questo passito naturale non liquoroso si accompagna bene

a crostate di frutta, preparazioni a base di crema e frutti di bosco

e con pasticceria secca regionale come i biscottini all’anice di Livorno.

Bene all’abbinamento gastronomico con preparazioni a base di cioccolata

e frutti rossi e, in estate, con le pesche tagliate.

Temperatura compresa fra i 12° e i 14° C.

Preparazione:

Fate fondere in un pentolino a bagnomaria il cioccolato spezzettato, unite una spruzzatina di liquore e lasciate intiepidire.
Nel frattempo montate separatamente gli albumi e la panna, zuccherando quest'ultima.
Incorporate gli albumi e quasi tutta la panna al cioccolato tiepido e versate il composto in coppette individuali.
Tenete in frigorifero fino al momento di servire, quindi guarnite con le scorzette di arancia e qualche ciuffo di panna.

LA GLASSA AL CIOCCOLATO
Riducete il cioccolato in piccoli pezzi e mettetelo a fondere in un pentolino a bagnomaria rimestandolo continuamente con una spatola di legno fino a quando risulta morbido.
Perché la glassa non risulti opaca, ma lucida e brillante, versate la pasta di cioccolato su un ripiano di marmo (o di altro materiale impermeabile) e lavoratela con la spatola fino a quando non ritorna solida.
Rimettetela a sciogliere a bagnomaria e prima di iniziare la glassatura fatela intiepidire ancora: deve risultare tiepida assaggiandola con la punta della lingua. Se tende a indurirsi troppo si può aggiungere qualche goccia d'olio o, disponendone, di burro di cacao sciolto.

Photo Credit: ??????? (formerly known as Michelangelo_MI) via photopin cc

Note:

Informazioni utili