Crêpes di farina integrale con funghi e patate: leggere e delicate con una ricetta da chef

Anna Carbone 23 gennaio 2014
Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 8 persone:
  • 1 uovo
  • 100 g di farina integrale
  • 3 dl di latte scremato
  • 1 cucchiaino di olio di semi
  • 200 g di patate
  • 300 g di funghi porcini
  • aglio
  • prezzemolo fresco
  • 30 g di olio extravergine d'oliva
  • sale

Godersi la vita significa anche assaporare la vita e le sensazioni in cui c’imbattiamo, prediligere la buona musica ma anche la buona tavola. È per questo motivo che continuo a proporvi tante ricette per buone forchette, da quelle più robuste alle ricette light per un’alimentazione sana ma gustosa. Queste crêpes di farina integrale farcite di funghi e patate hanno pochissime calorie e molto gusto e vi aiutano a dimagrire e smaltire i “golosi regali” delle festività per potervi preparare all’inevitabile…prova costume. Presto per dirlo? Meglio prevedere che provvedere. Allora provate la ricetta e…raccontatela.

Preparazione:

Per le crêpes sbattete l'uovo con il latte e un cucchiaino di olio di semi; aggiungete la farina e il sale e mescolate con una frusta per amalgamare bene ed evitare il formarsi di grumi. Lasciate riposare il preparato in frigorifero per 30 minuti.
Nel frattempo, pelate le patate e le tagliate a dadini.
Pulite i funghi porcini staccando i gambi dalle teste, con uno spazzolino eliminate la terra e con un coltellino grattate il fondo dei gambi, poi riducete i funghi a fettine.
In una padellina riscaldate 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva con due spicchi d'aglio in camicia. Appena l'aglio inizia a imbiondire, aggiungete i funghi e salate subito; dopo 1 minuto aggiungete anche i dadini di patate, coprite con un coperchio e stufate per 20 minuti a fiamma bassissima.
Se il composto dovesse asciugare troppo, aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda. Una volta tolto dal fuoco, aggiungete il prezzemolo mondato e tritato. Togliete dal frigo il preparato per le crêpes e mescolate ancora.
Riscaldate una padellina di ferro e versatevi un mestolino di pastella, distribuendola uniformemente sul fondo. Cuocete per 2 minuti, poi girate dall'altro lato e cuocete ancora per altri 2 minuti.
Proseguite così fino a terminare tutta la pastella. Riempite le crêpes con il ripieno di funghi e patate, ripiegatele a fazzoletto e disponete i fagottini in una pirofila prima di portarli in tavola.

Note:

Per porzione
Calorie 125

Se siete in compagnia e volete concedervi un buon vino in qualche occasione vi consiglio il Dolcetto Diano d’Alba, il vino delle Langhe.

Dolcetto Diano d’Alba
Il Dolcetto Diano d’Alba viene prodotto nelle due tipologie previste dal disciplinare: Dolcetto di Diano d’Alba, con titolo alcolometrico 11,5% e
Dolcetto di Diano d’Alba Superiore, titolo alcolometrico 12,5% e un anno di invecchiamento.
Il Dolcetto Diano d’Alba ha un colore rosso rubino intenso con riflessi violacei; un profumo vinoso, fragrante e fruttato, con note di ciliegia marasca e talvolta di mora o confettura; un sapore secco, asciutto, armonico con un retrogusto di mandorla amara e alcune note aromatiche di geraniolo da giovane. La gradazione alcolica minima è di 12,00 % vol.

È un vino da tutto pasto, che si abbina a piatti robusti come saporiti antipasti, primi ben conditi, secondi di carne come arrosti e spezzatini oppure anche formaggi molli e di media stagionatura. Particolare il connubio con minestre tipiche regionali e a base di legumi, agnolotti al plin e altri primi piatti ripieni di carne come ravioli, cannelloni. Ottimo anche con zuppe, carni bianche e volatili in umido, carni rosse grigliate, anguilla, baccalà e stoccafisso, zuppe di pesce aromatiche. Da giovane si accompagna molto bene con la bagna cauda. Si consiglia di servirlo ad una temperatura di 16-20° C.

Informazioni utili