Cucinare d’estate: minestra di zucchine, piatto freddo da gran caldo

Anna Carbone 22 giugno 2014
Tempo di preparazione:
25 minuti
Tempo di cottura:
35 minuti
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 12 pomodori pelati
  • 6 zucchine
  • 2 patate
  • 1 cipolla affettata
  • 2 litri di brodo
  • olio extravergine d'oliva
  • 350 g di pasta
  • prezzemolo tritato
  • noce moscata

Ancora una volta ci troviamo a scoprire la grande versatilità delle zucchine in cucina. Abbiamo già avuto modo di apprezzare questo ortaggio in questo nostro percorso gastronomico. Le abbiamo trovate sotto forma di deliziose polpettine (sfiziosi stuzzichini per antipasto o momenti informali), cucinate allo spiedo in armoniosa compagnia con capesante o con funghi e gamberi a formare squisiti contrasti terra-mare. Una riscoperta continua. E che dire dei muffins salati alle zucchine, gustosi e apprezzati protagonisti a pranzo o a cena, anche se rigorosamente dietetici? E oggi eccole, con le sorelle (sempre gradite) patate, in una semplice minestra contadina da consumare a pranzo, tiepida o fredda, nelle calde giornate d’estate. Con un bicchiere di buon vino e questa semplice minestra di zucchine e patate potrete trascorrere anche una serena serata estiva in compagnia. E senza danni per il borsellino se non per quel tanto in più che costa quella tentatrice bottiglia di , una Docg marchigiana da gustare ad una temperatura di 14°-16°C, ma di 8°-10°C se degustata come aperitivo. Tanto per iniziare bene… Dimenticavo: solo 360 calorie per porzione. Buon appetito!

Preparazione:

Tritate la cipolla. Raschiate, lavate e tagliate le zucchine a dadini. Sbucciate e tagliate a dadini le patate.
In una padella fate rosolare nell'olio la cipolla tritata, aggiungete zucchine, patate e pomodori e fate colorire le verdure. Dopo circa 12 minuti di cottura trasferite le zucchine così preparate in una pentola da minestra e aggiungete tutto il brodo, che potrà essere di carne o di dado. Lasciate cuocere ancora per qualche minuto, poi aggiungete la pasta portandola a cottura.
Per servire fredda questa minestra è consigliabile usare un tipo di pasta più grossa, del formato che più vi aggrada, e diminuire la quantità di brodo in modo che la minestra risulti più densa.

Photo Credit: NemesisDesign via photopin cc

Note:

Informazioni utili