Cucinare d’estate: risotto agli asparagi mantecato alla robiola

Anna Carbone 26 luglio 2014
Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Tempo totale:
30 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 300 g di riso Carnaroli
  • 1 mazzo d'asparagi verdi
  • 50 g di burro
  • 1 cipolla bianca
  • 150 g di robiola
  • 1 cucchiaio di parmigiano
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale
  • noce moscata

Il risotto è un piatto classico della cucina lombarda e piemontese. Ma con tutte le varianti che ogni regione vi ha apportato il risotto è diventato un classico della cucina nazionale, anche per la versatilità del riso, che da solo o in abbinamento a determinati ingredienti può essere un primo piatto, un piatto unico o addirittura un’insalata, anzi diversi tipi di insalata: da quella di mare con pesci vari, crostacei e molluschi a quella di terra con le verdure. In questo piatto, che potrebbe essere appunto un piatto unico, ha trovato un abbinamento ideale con gli asparagi e la robiola, un formaggio leggero che dà sapore al risotto senza sovrapporlo a quello degli asparagi, esaltandone anzi il gusto. Un piatto pronto in tavola in 30 minuti che potete abbinare ad un vino italianissimo: il Riesling Italico DOC, ottimo per le ricette classiche e meno classiche, regionali e nazionali, made in Italy ed etniche, che hanno le “specifiche” per l’abbinamento.

Preparazione:

Tritate la cipolla finemente e stufatela in una casseruola a fuoco basso con il burro.
Pelate gli asparagi, tagliateli a rondelle eliminando la parte finale del gambo più dura e aggiungeteli al soffritto (conservatene qualcuno per decorare).
Cuocete per un paio di minuti e versate il riso: aumentare la fiamma e tostatelo. Sfumate con il vino bianco e portate a cottura aggiungendo il brodo vegetale caldo poco a poco.
Appena il riso risulterà al dente, aggiungete la robiola, il parmigiano grattugiato e la noce moscata. Mantecate mescolando energicamente.
Servite il risotto decorato con le punte degli asparagi tenute da parte.

Note:

Un'idea in più
Potete arricchire di gusto e colore il risotto aggiungendo a metà cottura un pizzico di zafferano in polvere stemperato in poco brodo. Per dare invece un tono più etnico potete profumare il risotto con del curry dolce.

Photo Credit: miss_yasmina via photopin cc

Informazioni utili

Tag: