Protagonista della ricetta d’oggi è la melanzana, un ortaggio a basso apporto di calorie e di grassi, tant’è che viene usata nelle diete dimagranti. Le poche, pochissime calorie di solito dipendono dai condimenti che accompagnano questo gustoso ortaggio. Insieme ad altri elementi, la melanzana può essere un vero e proprio piatto di portata. Di seguito, la preparazione per un secondo piatto vegetariano.

Le melanzane alla materana

PREPARAZIONE

Sbucciate le melanzane, tagliatele a spicchi e mettetele in acqua salata per una quindicina di minuti.

Tritate insieme aglio e prezzemolo.

In una pirofila mettete del burro e adagiatevi le melanzane che avrete scolato precedentemente, facendo cuocere il tutto rivoltando molto spesso.

In una padella, possibilmente inaderente, fate rosolare la cipolla tritata insieme al restante burro.

Aggiungete un po’ di prezzemolo che avete tritato insieme all’aglio, unite i capperi, il cetriolo affettato molto sottile per il senso della larghezza, i sottaceti, quindi l’aceto, i pinoli tritati, la scorza di un limone e alla fine la panna.

Regolate il tutto di sale e pepe e fate cuocere per una ventina di minuti, rimestando continuamente, quindi aggiungete le melanzane.

Fate sobbollire per altri 30 minuti, facendo attenzione a non rompere le melanzane nel mescolare.

Servite il tutto molto caldo, spolverizzandpo con abbondante parmigiano grattugiato o, ancora meglio, con del cacio pecorino piuttosto piccante, secondo i gusti.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:

2 ORE

DIFFICOLTÀ MEDIA

PER PORZIONE:

560 CALORIE

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

6 melanzane piuttosto grosse

80 g di burro

1 cipolla

prezzemolo q.b.

1 spicchio d’aglio

40 g di capperi

½ bicchiere d’aceto

40 g di pinoli

1 limone

1 bicchiere di panna

60 g di parmigiano grattugiato o pecorino

sale – pepe

Vino non consigliabile

Il mio consiglio

Una sana alimentazione dovrebbe comprendere una grande quantità di ortaggi e legumi, nelle loro svariatissime qualità. L’apporto di vitamine è indispensabile e ci è dato soprattutto dagli ortaggi. Alcuni sono ricchi di amido, altri di zucchero, ma tutti contengono sali minerali. Si mangiano crudi e cotti ed è bene alternarli. Vi consiglio di consumare ogni ortaggio nella sua giusta stagione.

Lo sapevate che…

La melanzana è un ortaggio che va sempre consumato cotto, in quanto contiene una sostanza tossica, la solanina, che però, una volta cotta, ha la proprietà di stimolare beneficamente il fegato, quindi è utile per chi ha un fegato in disordine a causa di valori alti delle transaminasi.

Un’altra proprietà della melanzana è quella di migliorare la digestione in generale in quanto stimola la produzione di bile; abbassa l’LDL, che è il colesterolo cattivo nelle arterie ed è utile anche contro la stitichezza per la sua azione lassativa. Infatti, la presenza di fibre, acqua, vitamine A, C e sali minerali come calcio, fosforo e potassio, oltre alla carenza di zuccheri e grassi, permette di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e di controllare la pressione arteriosa. Per il discreto contenuto di calcio, fosforo, potassio e vitamine A e C, quindi, è un discreto rimineralizzante, ma ha anche proprietà antinfiammatorie, oltre che depurative e disintossicanti. Possiamo, quindi, affermare che la melanzana apporta all’organismo benefici spesso poco conosciuti.

La melanzana in cucina

La melanzana si usa come ortaggio da preparare in diversi modi: bollito, grigliato o al forno. L’ideale sarebbe condirlo con pochi grassi, anche se la ricetta più gettonata è la classica “parmigiana”. Le varietà tonde sono ideali per essere tagliate a fette e impanate, mentre con quelle allungate si possono fare dei deliziosi ripieni. La melanzana va conservata in frigorifero per non più di quattro o cinque giorni.

Questo famosissimo ortaggio, molto consumato e apprezzato per la preparazione di gustose ricette, contiene pochissimi grassi, proteine e glucidi, per cui ha un valore trascurabile dal punto di vista nutrizionale. La melanzana è importante non solo dal punto di vista alimentare, ma soprattutto dal punto di vista fitoterapico. In effetti le proprietà nutrizionali della melanzana sono abbastanza trascurabili, mentre le sostanze in essa contenute la rendono un ottimo alimento da consumare a scopo officinale.

Photo Credit: patrizia_ferri via photopin

Riepilogo Ricetta
Nome
Melanzane in Padella
Pubblicata il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
4 Based on 1 Review(s)