Meringhe di frutta con mandorle tritate e kiwi

Anna Carbone 31 gennaio 2013
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • un cestino di fragole
  • 300 ml di succo fresco d'arancia
  • 1 kiwi
  • 1 albume
  • 50 g di zucchero al velo vanigliato
  • 50 g di mandorle pelate
  • PER LO STAMPO
  • burro, farina

Un delizioso mix di sapori fa di questo dolce alla frutta un dessert inusuale. Le meringhe si arricchiscono e si colorano grazie alle rondelle di kiwi che ne accompagnano il piatto. Un modo ingegnoso per dare alle semplici meringhe un gusto tutto nuovo.

Preparazione:

Pulite e lavate le fragole, asciugatele bene e mettetele nel freezer a ghiacciare. Tritate finemente le mandorle. Montate l'albume a neve ferma e aggiungete un po' alla volta lo zucchero a velo e continuate a sbattere fino ad ottenere un composto lucido.

Aggiungete delicatamente le mandorle tritate, mettete il composto in una sacca da pasticciere e formate tante piccole meringhe su un foglio di carta da forno che avrete precedentemente imburrato e messo sulla piastra da forno.

Fate cuocere le piccole meringhe a circa 90 gradi e lasciatele raffreddare. Nel frattempo sbucciate il kiwi e tagliatelo a rondelle sottili. Frullate le fragole ghiacciate con il succo d'arancia, filtratele con un colino, versate il composto di frutta nelle coppette individuali, guarnite con le rondelle di kiwi e con le piccole meringhe e servite.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
RECIOTO DELLA VALPOLICELLA

Aree di produzione: Veneto Comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest - affinamento: fino a 2-3 anni - caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE PASTO, DESSERT - colore: rubino intenso - odore: vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% - sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce.

COLLI EUGANEI MOSCATO (anche SPUMANTE)
Aree di produzione: Veneto provincia PD – caratteristiche: fermo (spumante) - abbinamento consigliato: FINE PASTO - colore: giallo paglierino più o meno carico - odore: intenso tipico – vitigni: moscato (95-100%) - sapore: intenso tipico amabile/dolce - gradazione alcolica minima 10,5°.

CONEGLIANO VALDOBBIADENE
Prosecco» spumante superiore - colli Asolani prosecco(DOCG) Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo/frizzante – abbinamento consigliato: APERITIVO, FINE PASTO - colore: giallo paglierino più o meno carico – odore: vinoso tipico leggero fruttato - vitigni: prosecco (glera) (90%-100%) Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera e Glera lunga. (0%-15%) - sapore: gradevolmente amarognolo di corpo - gradazione alcolica minima 11°.

390 CALORIE PER PORZIONE
photo credit: Patrizia Miceli - Via delle rose via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili