Dolce meringato per il pranzo di Pasqua: sorpresa sotto la meringa

Anna Carbone 19 aprile 2014
Tempo totale:
25 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • Per il Pan di Spagna
  • 5 uova intere
  • 5 tuorli
  • 250 g di zucchero
  • 200 g di farina
  • 50 g di fecola
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • Per il ripieno
  • 800 g di gelato alla crema
  • 200 g di zucchero al velo
  • 200 g di Pan di Spagna
  • 4 uova
  • 3 tazzine di caffè ristretto

Questo dolce meringato è una piccola deroga alla tradizione. La sorpresa non nel classico uovo di Pasqua, ma sotto una bianca meringa. Per sorprendere, per un fine pasto fresco da offrire a chi preferisce un gelato alla classica colomba pasquale o alla pastiera napoletana o comunque un gelato speciale alle solite torte pasquali. Una nuvola bianca che nasconde un gelato è anche scenografica e “fa festa”, oltre che offrire una sorpresa ai commensali, familiari o amici più cari. È una ricetta abbastanza facile e il Pan di Spagna potete acquistarlo già pronto, ma ho preferito passarvi la ricetta per il caso ne aveste bisogno. Il resto è molto semplice. Lasciatevi tentare e…Buona Pasqua a tutti!!!

Preparazione:

Cominciate con il Pan di Spagna
Montate i tuorli con lo zucchero aggiungendo le uova intere una a una. Per ottenere una crema bianca e spumosa, ponete la terrina con le uova in un'altra piena a metà d'acqua calda ma non bollente. Aggiungete la farina e la fecola setacciate con il lievito, mescolando delicatamente per non smontare il composto.
Versate il tutto in uno stampo a bordi sganciabili abbastanza largo, imburrato e infarinato, e cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti (verificatene la cottura con uno stecchino di legno. Toglietelo dal forno e dopo poco sfornatelo e disponetelo capovolto a raffreddare su una gratella.
Rivestite uno stampo con una pellicola trasparente, foderatelo con il Pan di Spagna affettato abbastanza sottile e spruzzate leggermente di caffè.
Versate il gelato livellandolo bene, coprite la superficie con un altro Pan di Spagna e bagnate ancora con il caffè.
Coprite lo stampo e mettetelo in frigo.
Pochi istanti prima di servire sformate il dolce in una pirofila, eliminate la pellicola e guarnitelo con gli albumi montati a neve e poi zuccherati, facendo scendere il composto da una tasca da pasticcere a becco largo.
Passatelo in forno preriscaldato a 200° sotto il grill per 2 minuti.

Photo Credit: fugzu via photopin cc

Note:

Come ho precisato in apertura, se acquistate il Pan di Spagna già pronto seguite passo passo solo la ricetta per il ripieno.

Informazioni utili