Festa della mamma, il dolce/regalo: la sfogliata di uvetta e rabarbaro

Anna Carbone 12 maggio 2013
Tempo totale:
1 ore 10 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 pasta sfoglia già pronta
  • 1 kg di rabarbaro
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero semolato
  • ¼ di litro di panna
  • 60 g di uvetta ammollata

Per la festa della mamma, poche spese e tanto amore. Ecco perché questa ricetta può essere un ottimo regalo, da preparare con il cuore e portare in tavola tra lo stupore di tutti e l’amore della propria mamma. Un dolce che viene dal cuore.

Preparazione:

Preparate la pasta sfoglia secondo la ricetta di base o usate quella già pronta in commercio. Stendete la sfoglia e foderate uno stampo imburrato e infarinato di 26 cm di diametro. Bucherellate il fondo della pasta con una forchetta e mettete in frigorifero per una mezz'ora.

Togliete le foglie di rabarbaro, pulitelo, eliminate i filamenti, tagliatelo a dadini e cuocetelo per due minuti in acqua bollente. Sgocciolatelo bene e distribuitelo sul fondo della pasta sfoglia. Ricopritelo con le uova sbattute insieme allo zucchero, alla panna liquida e all'uvetta.

Mettete in forno a 200°C per 20 minuti, coprite con un foglio di carta d'alluminio, abbassate la temperatura a 180°C e continuate la cottura per altri 20 minuti circa.

Togliete il foglio d'alluminio e servite la sfogliata tiepida.

Note:

Il rabarbaro è una pianta perenne originaria del Tibet che cresce in particolare in Asia, ma viene coltivata anche in Italia. È apprezzato soprattutto per confezionare marmellate, gelatine e conserve, oltre che per preparare numerosi dolci. In erboristeria è usato per fare tisane. Per la pasticceria si scartano le foglie e si adoperano solo i gambi, che sono decisamente rossi. La produzione del rabarbaro va dalla fine dell'inverno all'inizio dell'estate, quindi lo troverete certamente in commercio in questa stagione.

AUGURI A TUTTE LE MAMME CON UN BOUQUET D'ECCEZIONE:
Non sarebbe una cattiva idea offrire alla mamma, per la sua festa, un bellissimo bouquet di...rabarbaro!!! Un tripudio di rosso e verde, un bouquet fuori del comune e certamente molto gradito...

I VINI CONSIGLIATI:

COLLI DEL TRASIMENO VIN SANTO
Aree di produzione: Umbria - affinamento: fino a 10 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: DESSERT E FUORI PASTO - colore: dal giallo paglierino all'ambrato con riflessi dorati - odore: etereo intenso tipico tipico - vitigni: trebbiano (40%-70%) grechetto e/o pinot bianco e/o pinot grigio (30%-60%) altri (0-30%) - sapore: tipico persistente armonico asciutto - grad. alcolica min. 14+2°.

TORGIANO SPUMANTE
Aree di produzione: Umbria - caratteristiche: spumante - abbinamento consigliato: APERITIVO TUTTO PASTO - colore: giallo paglierino - odore: leggero piacevolmente fruttato – vitigni: chardonnay (40%-50%) pinot nero (40-50%) altre (0-15%) - sapore: elegante armonico con sentore di mela e biancospino netto asciutto - grad. alcolica min. 11,5°.

COLLI EUGANEI MOSCATO (anche SPUMANTE)
Aree di produzione: Veneto provincia PD – caratteristiche: fermo (spumante) - abbinamento consigliato: FINE PASTO - colore: giallo paglierino più o meno carico - odore: intenso tipico – vitigni: moscato (95-100%) - sapore: intenso tipico amabile/dolce - gradazione alcolica minima 10,5°.

photo credit: fugzu via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili