Filetti di sogliola allo speck: la ricetta con mix di formaggi

Anna Carbone 29 aprile 2013
Tempo totale:
30 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 600 g di filetti di sogliola
  • 4 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 4 cucchiai di Mix di formaggi
  • 200 g di speck
  • 6 cucchiai di burro
  • 1 bicchierino di Brandy
  • 50-60 g di insalatine miste
  • pepe - sale

A volte si torna bambini e quella soglioletta proprio non va giù. Per fortuna basta poco per farla diventare un succulento secondo piatto in mezz’ora appena. Scegliete i formaggi che amate di più, qualche fettina di speck sottile sottile e insalatine miste per completare il tutto. Tornerete ad amare la sogliola in men che non si dica!

Preparazione:

Appoggiate i filetti di sogliola (vanno bene anche quelli surgelati) sul tagliere e divideteli a metà, in verticale, con la punta del coltello. Lavateli nella bacinella con acqua fredda, scolateli togliendoli dall'acqua con le mani uno alla volta per evitare che si spezzino. Allargateli sul telo da cucina e tamponateli con carta da cucina per asciugarli bene.

Versate nella ciotolina il prezzemolo tritato finissimo, anche surgelato ma lasciato qualche minuto a temperatura ambiente, unite la metà dei formaggi, sale, pepe e mescolate con una forchetta.

Sciogliete metà del burro in un tegamino senza farlo friggere; bagnate e strizzate bene con le mani un pezzo di carta da forno e allargatelo sulla placca da forno e spennellatelo con un po' di burro. Spennellate di burro anche i filetti di sogliola, da una sola parte, spalmatevi sopra il composto di prezzemolo e formaggio, con la spatolina. Formate con ogni filetto un rotolino e avvolgetelo con una strisciolina di speck (tagliato a fette sottili) senza coprirlo interamente.

Fermate ogni rotolino con uno stecchino e spennellate con il burro. Allineate i filetti sulla placca, salateli, riscaldate il forno a 220 gradi e infornate la placca. Fate cuocere i rotolini finché lo speck inizia a gratinare (circa una decina di minuti), bagnate con il brandy e lasciatelo evaporare per un minuto, spolverizzate con i formaggi rimasti e fate cuocere ancora per un paio di minuti.

Insaporiteli con una bella macinata di pepe e serviteli su un piatto di portata coperto dalle insalatine.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
MONTELLO E COLLI ASOLANI PINOT GRIGIO

Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE - colore: giallo paglierino o ramato - odore: tipico intenso fruttato vitigni: pinot bianco (85%-100%) chardonnay e/o pinot grigio (0%-15%) - sapore: vellutato morbido armonico asciutto - gradazione alcolica minia 11°.

PIAVE VERDUZZO
Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE colore: giallo dorato o paglierino al verdognolo - odore: vinoso delicato gradevole tipico - vitigni: verduzzo trevigiano o friulano (95%-100%) - sapore: asciutto sapido armonico gradevole asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

FRIULI ANNIA VERDUZZO FRIULANO FERMO/FRIZZANTE (asciutto/amabile/dolce)
Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD - caratteristiche: fermo/frizzante - abbinamento consigliato: PESCE E UOVA - colore: giallo dorato - odore: vinoso tipico - vitigni: verduzzo friulano (90%-100%) - sapore: lievemente tannico di corpo asciutto/amabile/dolce - gradazione alcolica minima 11°.

333 CALORIE PER PORZIONE
photo credit: chefpercaso via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili