PREPARAZIONE

Pulite la scorza dell’arancia e levate la parte bianca.

Tagliatela a striscioline sottili e fatela bollire per un paio di minuti. Scolatela e rifate l’operazione ancora un paio di volte.

Fate sciogliere lo zucchero in 100 ml d’acqua, aggiungete la scorza dell’arancia e fate sciroppare per 5 minuti a fuoco molto basso.

Levate la crosticina scura dalla polpa del cocco e frullatela bene con il succo d’arancia; unite lo sciroppo che avete preparato, l’essenza di vaniglia e i tuorli e frullate ancora per un paio di minuti.

Versate il composto ottenuto in quattro stampini da budino (meglio se di vetro) e infornate a bagnomaria per circa un’ora.

Sfornate e lasciate che si raffreddi a temperatura ambiente e poi mettete gli stampini in frigorifero per almeno tre ore.

Servite appena levate dal frigo.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA E MEZZA CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 205

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

250 ml di succo d’arancia fresco

scorza di mezza arancia

60 g di zucchero

100 g di polpa di cocco fresco

4 tuorli

2-3 gocce di essenza di vaniglia

VINI CONSIGLIATI

BLANC DE MORGEX ET LA SALLE SPUMANTE

CHAMBAVE MOSCATO PASSITO (MUSCAT FLETRI)

GOLFO DEL TIGULLIO PASSITO

BLANC DE MORGEX ET LA SALLE SPUMANTE

Aree di produzione: Valle d’Aosta – affinamento: 6 mesi obbligatori – caratteristiche: spumante brut/demisec/extrabrut – colore: giallo paglierino al verdino – odore: delicato con sottofondo di erbe di montagna – vitigni: blanc de morgex 100% – sapore: semiasciutto/asciutto acidulo molto delicato, gradazione alcolica minima 9°.

CHAMBAVE MOSCATO PASSITO (MUSCAT FLETRI)

Aree di produzione: Valle d’Aosta centrale – affinamento: 1 anno obbligatorio, quindi fino a 5-6 anni – colore: giallo oro all’ambrato – odore: intenso tipico di moscato – vitigni: moscato bianco 100% sottoposto ad appassimento – sapore: amabile aromatico, gradazione alcolica minima 16,5° di cui almeno 13 svolti.

GOLFO DEL TIGULLIO PASSITO

Aree di produzione: Liguria provincia GE – affinamento: fino a 5-6 anni – caratteristiche: fermo – colore: giallo oro più o meno carico – odore: ampio, intenso, persistente – vitigni: vitigni a bacca bianca non aromatici – sapore: caldo sapido pieno persistente dolce – gradazione alcolica minima 16,5°.

Photo Credit: LA Wad via photopin