Prima di iniziare segnalo che, come per la frittata con funghi, in caso di piatto da antipasto bisogna utilizzare un uovo ogni due persone, così che sia leggero, in caso invece di secondo piatto bisogna utilizzare due uova a persona.

Ora passiamo alla preparazione vera e propria: per iniziare sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili, poi tagliatele in due ancora, fatele cuocere in padella, insieme alla cipolla tagliata a mezzelune, salate e pepate, mettete un po’ di rosmarino tritato a vostro gusto e piacere.

Patate in padella

Sbattete le uova con il latte e versatele nella padella, mescolate il primo minuto, poi coprite e lasciate cuocere a fuoco molto basso.

Girate la frittata quando manca poco alla fine della cottura aiutandovi con un coperchio o un piatto, fate cuocere a fiamma media per un altro paio di minuti.

Frittata pronta

Infine, se la ricetta vi serve come antipasto, tagliate il risultato a cubetti e disponetelo in un piatto così da avere anche un buon colpo d’occhio.