Insalata di carote e arance: per completare un primo piatto robusto

Anna Carbone 25 settembre 2014
Tempo totale:
15 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • PER L'INSALATA
  • 500 g di carote
  • 2 arance
  • PER IL CONDIMENTO
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di acqua di
  • fiori d'arancio
  • sale
  • PER DECORARE
  • foglia di menta

Un’insalata ad alto contenuto di vitamine, con carote e arance, pensata per completare un pranzo iniziato con un primo piatto robusto come, ad esempio, una zuppa di fagioli.

Un’insalata ipocalorica per un’alimentazione corretta che rispetta la completezza nutrizionale e la salute, senza dimenticare il gusto.

Le carote, infatti, fanno parte degli alimenti a basso contenuto di calorie. Senza grassi, sono molto ricche di sostanze utili al corpo e in particolare di fibre e betacarotene. Ricche di sali minerali (potassio, ferro, calcio, fosforo, sodio, rame e magnesio), contengono anche vitamine importanti (C, D, E, B2, B6). Molto utilizzate in cucina: le troviamo in antipasti, primi e secondi piatti, brodi di verdure, in appetitose insalate e perfino…nelle torte.

L’arancia come il limone, il pompelmo e il mandarino, è un vero concentrato di vitamine. Per il suo potere antiossidante, è un rimedio naturale in caso di inappetenza, depura l’organismo, favorisce la digestione, stimola l’attività cerebrale e… Un agrume che piace anche ai bambini. Al naturale, in spremute e anche in cucina: si combina ottimamente con vari piatti di carne e di pesce, arricchisce le varie macedonie di frutta.

Troviamo il succo d’arancia anche nella sangria.

Un agrume dalle molte virtù che oggi utilizzo per una buona insalata in combinazione con le carote.

Una combinazione indovinata che è un invito alla prova.

Il consiglio

Per cuocere correttamente lo zucchero occorre una casseruola di rame non stagnato, a fondo concavo, spesso e con impugnatura il tipico “polsonetto” oppure in acciaio inossidabile. Per garantire una cottura omogenea la fiamma non deve mai superare il fondo del recipiente.

Il vino

Il Grignolino d’Asti Doc

Vino da tutto pasto, ottimo per questa insalata.

Si adatta, in particolare, ad antipasti e primi, a piatti leggeri moderatamente grassi. Ottimo con i salumi, le minestre asciutte e in brodo, le torte di verdura, arrosti di carne bianca, l’anatra e il pollame pregiato, le fritture, le frittate e altri piatti di mezzo tipici del Piemonte.

Si serve a temperatura ambiente tra i 15° e i 18°.

Preparazione:

Sbucciate e lavate le carote, quindi grattugiatele finemente a filini.
A parte, preparate una salsa con il limone spremuto, un pizzico di sale, 1 cucchiaino di zucchero (a piacere) e l'acqua di fiori d'arancio.
Versate le carote in un'insalatiera o in un piatto di portata e conditele con la salsa appena preparata. Mescolate e lasciate riposare al fresco per circa 1 ora.
Al momento di servire, pelate le arance al vivo, quindi tagliatele a rondelle fini e unitele alle carote.
Decorate con alcune foglie di menta precedentemente tagliate a filetti sottili.

Photo Credit: latanadelriccio via photopin <

Note:

Informazioni utili