Stendete ogni singola fettina di vitello e poi aggiungete nell’ordine:

  1. un pezzo di prosciutto cotto;
  2. un pezzo di pancetta (io ho usato quella tesa tagliata sottile, ma va benissimo anche quella arrotolata);
  3. carota fatta a striscioline sottili (ne bastano un paio);
  4. una foglia di salvia accuratamente lavata.

Infine si arrotola il tutto e lo si tiene insieme con dello spago da cucina (volendo con uno stuzzicadenti).

A questo punto gli involtini sono pronti per cuocere. Non ho aggiunto all’interno né sale né pepe perché la pancetta è già piuttosto saporita.

In una padella con un po’ d’olio fate appassire mezza cipolla e mezza carota tagliata a fette molto sottili. Dopo qualche minuto aggiungete gli involtini, fateli rosolare ben bene aggiustando di sale e di pepe. Fate sfumare il vino rosso e aggiungete le prugne (io ne ho usate una decina spaccate in 2, marca Sunsweet) e una manciata di olive.

Fate andare per un po’, aggiungendo di tanto in tanto un po’ d’acqua per produrre un sughetto che renderà più tenera la carne.

involtini sfiziosi