Il latte condensato è una crema dolce di origine americana realizzata sottraendo circa la metà dell’acqua dal comune latte vaccino. Con un colore simile a quello del burro, ha la caratteristica di mantenersi molto a lungo senza l’uso del frigorifero e per questo motivo è spesso usato nei paesi che subiscono calamità naturali di vario genere. In commercio lo si trova confezionato in lattine e tubetti ma è anche semplice realizzarlo in casa.

Può essere consumato da solo o per addolcire bevande ma, sopratutto nei paesi dell’America Latina, è utilizzato per la realizzazione di dolci e creme. Il latte condensato è molto ricco di zuccheri e pertanto va consumato con moderazione. Se lo si desidera può essere aromatizzato con poco estratto di vaniglia liquido.

Latte condensato

  • Persone: 4
  • Difficoltà: media
  • Tempo di riposo:
  • Tempo di cottura:

Ingredienti

  • Latte vaccino intero: 200 g
  • Zucchero a velo: 200 g
  • Burro: 25 g

Preparazione Latte condensato

  • Mettete in un pentolino il latte con lo zucchero quindi ponete sul fuoco e portate a bollore.
  • Unite il burro e cuocete il latte zuccherato per circa 15 minuti senza smettere mai di mescolare per evitare che attacchi sul fondo della pentola.
  • Quando avrà raggiunto la densità giusta trasferitelo in una ciotola di vetro e fatelo raffreddare del tutto prima di consumarlo.